Differenze tra le versioni di "Ultime parole da Oz"

*Chris, io non parlerei mai, lo sai. Hanno provato a fregarmi, ma io li ho mandati affanculo! ('''Ronald Barlog''')
::{{spiegazione|Ronald Barlog, vecchio amico di Keller nonché nuovo amante di Beecher, viene avvicinato dall'FBI per testimoniare sui vecchi omicidi a sfondo omofobo di Keller: dopo essersi consultato con Beecher, Barlog decide di accettare la collaborazione. Prima che possa incontrare gli uomini dell'FBI viene avvicinato in uno sgabuzzino da Keller, che gli offre del sesso orale: Barlog accetta, ma gli viene spezzato il collo nel pieno dell'amplesso, in quanto Keller aveva saputa da Beecher della sua possibile soffiata.}}
 
*Quando Guerra esce dall'ospedale, noi ti roviniamo! ('''Jorge Vasquez''')
::{{spiegazione|Tornato ad Oz, Alvarez prova a sfuggire all'isolamento proponendosi come spia al direttore, ma Morales vuole che uccida Redding prima di riammetterlo tra le sue fila: Alvarez prova allora a vendersi a Redding come sicario per uccidere il latinoamericano, ma il nero rifiuta. Frustrato, Alvarez si imbatte in Jorge Vasquez, vecchio amico di Carlos Ricardo, che lo minaccia dicendo che lui e Guerra gli faranno presto la festa: ormai stanco e desideroso di tornare all'isolamento, Alvarez invita il latinoamericano ad attaccarlo subito e appena questi Vasquez prova a colpirlo gli prende il coltello e gli taglia la gola.}}
 
*Aldilà dei fatti sto una favola. Scommetto che sono uno dei cinque che prende il placebo. ('''Fred Wick''')
::{{spiegazione|Su finanziamento di un'agenzia sanitaria, la Nathan sperimenta su alcuni detenuti un farmaco che li fa invecchiare fino all'età che dovrebbero avere alla fine della pena: tra i detenuti che accettano la sperimentazione vi sono Beecher, i fratelli O'Reily e Jaz Hoyt. Presto gli effetti iniziano a vedersi, in particolare su Cyrill, che si ritrova coi capelli bianchi: osservandolo, Hoyt e il biker Fred Wick commentano la vicenda convinti che loro non subiranno effetti collaterali, ma improvvisamente Wick cade a terra col naso da cui esce del sangue, morendo per gli effetti collaterali del farmaco.}}
Utente anonimo