Differenze tra le versioni di "Ciriaco de Mita"

*{{NDR|Su [[Giorgio Forattini]]}} Bravo, bravissimo, intelligente. A volte le sue vignette valgono più di un articolo di fondo. Credo che abbia avuto qualche difficoltà a riprodurmi. [...] Non penso sia colpa sua; probabilmente sono io che non riesco ancora ad apparire come sono.<ref>Citato in ''[http://www.archiviolastampa.it/component/option,com_lastampa/task,search/mod,libera/action,viewer/Itemid,3/page,3/articleid,1024_04_1983_0345_0003_14627201/ I politici disegnano Forattini]'', ''La Stampa'', 5 febbraio 1983.</ref>
*Ho letto il discorso di [[Alessandro Natta|Natta]]. Non è stato un concentrato di elaborazione teorica, ma un complesso di luoghi comuni, detti bene da un alunno della "Normale". Non ci ho trovato un concetto che fosse uno. Il discorso si è retto semplicemente sull'ipotizzare una strategia del [[Partito Comunista Italiano|Pci]] finalizzata all'occupazione del potere. Se devo dire la mia, [[Enrico Berlinguer|Berlinguer]] è morto oggi per il Pci, non a giugno.<ref name=Intervista>Dall'intervista ''[http://www.archiviolastampa.it/component/option,com_lastampa/task,search/mod,libera/action,viewer/Itemid,3/page,2/articleid,1019_01_1984_0221_0002_14526276/ De Mita: "Ho letto il discorso di Natta. Ora Berlinguer è veramente morto"]'', ''La Stampa'', 18 settembre 1984.</ref>
*Io credo alla [[parola]]. Dio ha dato agli uomini la parola perché possano comunicare. Il rapporto tra la parola e le intenzioni di una persona sono la moralità della persona.<ref>Dall'intervento al congresso della sezione avellinese della [[Democrazia Cristiana]] il 22 febbraio 1987, trasmesso nella medesima data dal TG3 regionale della Campania.</ref>.
*La politica di oggi si fa coi programmi. Ma i programmi non contengono la soluzione per la crescita di un Paese. La nascita o la rinascita di un Paese sta nelle parole. Perché le parole contengono le regole. E non esiste programma se prima non ci sono le regole.<ref>Citato in Tommaso Labate, ''[http://www.corriere.it/elezioni-2018/notizie/elezioni-2018-de-mita-compie-90-anni-nel-1985-potevo-fare-capo-stato-bc6afad4-0790-11e8-8886-af603f13b52a.shtml De Mita: «Nel 1985 potevo fare il capo dello Stato, ma amo chiacchierare, e un presidente non può»]'', ''Corriere.it'', 1º febbraio 2018.</ref>
*Non è che [[Paolo Emilio Taviani|Taviani]] fosse un uomo di riflessione. Era piuttosto un uomo pragmatico.<ref>Citato in Amedeo La Mattina, ''[http://www.archiviolastampa.it/component/option,com_lastampa/task,search/mod,libera/action,viewer/Itemid,3/page,10/articleid,0394_01_2001_0176_0010_4181741/ "Taviani sbagliava mai con i socialisti]'', ''La Stampa'', 28 giugno 2001.</ref>
124

contributi