Crizia: differenze tra le versioni

36 byte aggiunti ,  3 anni fa
m
+ref
m (+ref)
Ĺ'''Crizia di Atene''' (460 a.C. – 404/403 a.C.), filosofo e politico ateniese.
 
==Citazioni di Crizia==
*{{NDR|In un discorso contro [[Teramene]]}} Ma tu, per la facilità con cui cambi opinione, sei corresponsabile dell'uccisione di moltissimi uomini tra gli oligarchi per mano del popolo, come pure di un numero altissimo tra quelli della democrazia da parte dei migliori. (citato<ref>Citato in [[Senofonte]], ''Elleniche'', II, 3, 32; traduzione di Giovanna Daverio Rocchi, 2002).</ref>
 
==Frammenti di alcune opere==
===''Conversazioni''===
*Se Archiloco non avesse diffuso presso i Greci una tale fama di sé, noi non verremmo a sapere né che era figlio di una schiava, Enipò, né che, abbandonata Paro per povertà e difficoltà, si recò a Taso, né che, arrivatovi, entrò in conflitto con gli abitanti della zona né che sparlava allo stesso modo di amici e nemici. E poi non sapremmo che era adultero, se non lo sapessimo proprio da lui, e che fu lussurioso e prepotente, e ignoreremmo un fatto ancor più turpe, che gettò via lo scudo. Dunque Archiloco non fu buon testimone su di sé, poiché lasciò sul proprio conto una tale nomea ed una brutta fama. (''frammento 44'')
 
==Note==
<references />
 
==Altri progetti==
30 935

contributi