Differenze tra le versioni di "Parigi"

444 byte aggiunti ,  1 anno fa
(+Sezione Victor Hugo, fix.)
*Parigi val bene una messa. ([[Enrico IV di Francia]])
*Per chi può difendere le proprie ragioni con l'eloquenza dell'equipaggio, e trionfare fragorosamente precorso da mezza dozzina di lacchè e da un paio di cuochi, Parigi è un'ottima piazza d'arme, ed ei potrà campeggiarla quanto è lunga e larga a sua posta. ([[Laurence Sterne]])
*Per le nostre anime e i nostri corpi, caro amico<ref>Peter Gast al quale Nietzsche scrive.</ref>, un breve intossicamento parigino sarebbe una liberazione... si troverebbe la nostra vera personalità, si smetterebbe di essere soltanto tedeschi. Non mi serbi rancore se Le dico che ho imparato a scrivere in tedesco dal momento che ho immaginato di essere un lettore parigino. ''Il caso Wagner'' è musica da operetta. ([[Friedrich Nietzsche]])
*Perché non qui? Perché non ora? Quale posto migliore di Parigi per sognare? (''[[Ratatouille]]'')
*Quando si vogliono esplorare le nuove frontiere gastronomiche, alla ricerca di inventiva per nuovi piatti, spesso si va in Norvegia, in Spagna, in Inghilterra, ma prima di arrivare in uno di questi Paesi è obbligatorio fermarsi a Parigi. Questa città è un insieme di tradizioni e di conoscenze culinarie assolute. ([[Alessandro Borghese]])
*Nella più grandiosa prospettiva d'Europa, dal Museo del [[Louvre|Louvre]] all'Étoile, per i Campi Elisi, nel monumento della propria gloria hanno<ref>I francesi.</ref>partecipe e primo segno il cielo, incastonato e come riflesso dall'uno all'altro degli archi in fuga a rispecchiare verticale l'anello dell'orizzonte. E umanamente i grandi alberi popolano le rive e le vie, e intorno alle isole la Senna si curva in anse dolci e segrete di donna.<br>Qui il viso della sera s'inclina lentissimo verso di noi, sino a sfiorarci quasi la gota con le ciglia.
*Sul marmo opaco di [[Cattedrale di Notre-Dame|Notre-Dame]] le nuvole stendono un baldacchino d'argento antico: e i festoni enormi di edere ricadenti verso l'acqua sbalzano fregi di bronzo verde alla cintura di pietra della Senna. Questa armonia spontanea di elementi diversi, questa simpatia naturale che li attrae senza violenza a una comunità di vita libera e complementare, conclude questa città così varia nell'unità di una sfera.
 
==Note==
<references />