Differenze tra le versioni di "Stanley Lane-Poole"

+immagine, citazione
(Inserisco una citazione (nel testo inizio in minuscolo) di Stanley Lane-Poole, wikilink.)
 
(+immagine, citazione)
 
[[File:Social Life in Egypt.jpg|thumb|Frontespizio di ''Social Life in Egypt'', di Stanley Lane-Poole, J.S. Virtue & Co., Londra, 1884]]
'''Stanley Lane-Poole''' (1854 – 1931), orientalista ed archaeologo britannico.
 
==Citazioni di Stanley Lane-Poole==
*A Cordova appartengono tutta la bellezza e gli ornamenti che deliziano gli occhi o abbagliano la vista.<ref>Da ''The Moors in Spain'', 1888; citato in AA.VV., ''Il libro dell'arte'', traduzione di Martina Dominici, Gribaudo, 2018, p. 70. ISBN 9788858018330</ref>
*[...] i viaggiatori si arrestano stupiti in mezzo alla foresta di colonne {{NDR|della grande Moschea di [[Cordova]]}} che si prolungano da ogni lato in distese che sembrano senza fine. I porfidi, il diaspro, i marmi sono ancora al loro posto; gli splendidi mosaici di vetro, i cui artefici vennero da Bisanzio, ancora scintillano come gioielli sulle pareti; le audaci architetture del santuario, con i loro fantastici archi incrociati, non hanno perso nulla della loro imponenza; il cortile è sempre ombreggiato di piante d'arancio che proseguono la distesa delle colonne. Davanti alla bellezza della grande Moschea, il pensiero si {{sic|svolge}} ai giorni passati: ai giorni dello splendore di Cordova, ai giorni gloriosi del gran Califfo, che non torneranno più!<ref>Da ''The Moors in Spain'', Londra, 1887, p. 131 seg.; citato in Antonio Belli, ''Storia della letteratura ebraica biblica e postbiblica'', Nuova Accademia Editrice, Milano, 1961<sup>3</sup>, pp. 265-266.</ref>
 
26 767

contributi