Differenze tra le versioni di "Giorgio Candeloro"

 
===''La prima guerra mondiale, il dopoguerra, l'avvento del fascismo 1914-1922''===
*[...] la Nota<ref>''Nota ai capi dei popoli belligeranti'', datata 1º agosto 1917.</ref> di [[Papa Benedetto XV|Benedetto XV]], in particolare la definizione della guerra come "inutile strage", ebbe larga risonanza poiché contribuì ad accentuare le speranze dei popoli in una prossima pace e al tempo stesso pose il papa in una posizione di grande prestigio morale rafforzando la sua autorità di capo religioso e di campione dell'umanità tanto gravemente offesa dagli orrori del conflitto in corso. (cap. 2, p. 179)
*In realtà alle origini della sconfitta {{NDR|di [[Battaglia di Caporetto|Caporetto]]}} c'erano gravi errori militari, di cui Cadorna stesso era il primo responsabile, derivati dalla impostazione esclusivamente offensiva data fin dal principio alla guerra da lui e da tutti i dirigenti politici e militari italiani. Questi errori facilitarono il successo del piano di battaglia austro-tedesco, peraltro assai ben congegnato e messo in atto con grande precisione. (cap. 2, p. 189)
 
16 904

contributi