Differenze tra le versioni di "John Waters (regista 1946)"

 
*Sono felice di aver dovuto essere cattivo quando ero giovane. La mia generazione è stata fortunata. Rubare poteva essere considerato politicamente corretto, le sommosse erano un modo eccellente di conoscere gente, la peggior malattia sessuale era la scabbia ed essere poveri era figo. Nessuno lavorava molto, fare l'autostop era facile e potevi fare un film con niente, mettendo nel cast i tuoi amici e smerciandolo col passaparola. (da ''Introduzione'', p. 21)
 
*Per me cattivo gusto e divertimento coincidono. Se qualcuno vomita guardando uno dei miei film è come se ricevessi una viva acclamazione. Ma si deve ricordare che esiste il buon cattivo gusto e il cattivo cattivo gusto. È facile disustare qualcuno; potrei fare un film di 90 minuti con persone a cui vengono mutilate le membra, ma questo sarebbe solamente cattivo cattivo gusto e non sarebbe molto elegante o originale. Il buon cattivo gusto può essere creativamente nauseante ma deve, allo stesso tempo, appellarsi a quel senso dell'umorismo particolarmente contorto che è tutt'altro che universale. (da ''La gente più disgustosa che esista'', p. 25)
 
*Ho sempre cercato di compiacere e soddisfare un pubblico che pensa di aver visto tutto. Cerco di spingerlo a ridere della sua stessa capacità di essere ancora stupito da ''qualcosa''. Questa reazione è sempre stata la ragione per cui io faccio film. Odio i film con un messaggio e vado orgoglioso del fatto che il mio lavoro non ha alcun messaggio di redenzione sociale. (da ''La gente più disgustosa che esista'', p. 25)
 
==Citazioni su John Waters==
14 387

contributi