Differenze tra le versioni di "Abraham Lincoln"

*I dogmi di un passato tranquillo sono inadeguati al presente tempestoso. La situazione è irta di difficoltà, e noi dobbiamo essere all'altezza della situazione. Poiché il nostro caso è nuovo, dobbiamo pensare in modo nuovo e agire in modo nuovo. Dobbiamo emanciparci.<ref>Citato in [[John David Barrow|John D. Barrow]], ''I numeri dell'universo'', Mondadori, 2004.</ref>
*Il Governo dovrebbe creare, emettere e far circolare tutta la valuta ed il credito necessario per soddisfare il potere di vendita del Governo ed il potere d'acquisto dei Cittadini consumatori. Il privilegio di creare ed emettere moneta non è solo la suprema prerogativa del Governo, ma è anche la sua più grande opportunità creativa. Con l'adozione di questi princìpi, ai Contribuenti saranno risparmiate enormi quantità di interessi. Il denaro cesserà di essere il padrone e diventerà il servitore dell'Umanità.<ref>Lincoln Abraham Senate document 23, Page 91. 1865.</ref>
*Il voto è più forte del proiettile.<ref>In AA.VV., ''Il libro del crimine'', traduzione di Martina Dominici, Gribaudo, 2018. ISBN 9788858019412</ref>
:''Ballots are the rightful and peaceful successors of bullets''.<ref>Discorso al Congresso, 4 luglio 1861.</ref>
*Io credo che il più grande dono che Dio ha fatto all'umanità sia la [[Bibbia]].<ref>Da The ''Collected Works of Abraham Lincoln'' (Rutgers University Press, 1953), ed. Roy P. Basler, volume VII, p. 542.</ref>
*{{NDR|La [[democrazia]] è il}} governo del popolo, dal popolo, per il popolo.<ref>Dal discorso per l'inaugurazione del Cimitero Nazionale Militare a Gettysberg il 19 novembre 1863; citato in [[Giuseppe Fumagalli]], ''[[s:Indice:Chi l'ha detto.djvu|Chi l'ha detto?]]'', Hoepli, 1921, p. 198.</ref>
*Non affermo di aver controllato gli [[eventi]], anzi confesso in tutta sincerità di essere stato controllato dagli eventi.<ref>Dalla lettera del 4 aprile 1864 ad Albert G. Hodges, editore del Frankfort, Kentucky, ''Commonwealth'' (riportando la loro conversazione del 26 marzo 1864). [http://www.loc.gov/exhibits/treasures/trt027.html Manuscript at The Library of Congress]; anche in ''The Collected Works of Abraham Lincoln'', ed. Roy P. Basler, volume VII, p. 281.</ref>
*Potete [[inganno|ingannare]] tutti per qualche tempo e qualcuno per sempre, ma non potete ingannare tutti per sempre.<ref>Da ''Discorso a Clinton'', 1858.</ref>
*Una volta deciso che la cosa può e deve essere fatta, bisogna solo trovare il modo.
*Il voto è più forte del proiettile.<ref>In AA.VV., ''Il libro del crimine'', traduzione di Martina Dominici, Gribaudo, 2018. ISBN 9788858019412</ref>
:''BallotsDetermine arethat the rightfulthing can and peacefulshall successorsbe ofdone, bulletsand then we shall find the way''.<ref>DiscorsoDal discorso alla Camera aldei CongressoRappresentanti, 420 lugliogiugno 18611848.</ref>
 
===Attribuite===
*{{NDR|Incontrando [[Harriet Beecher Stowe]]}} Allora, tu sei la piccola signora che ha causato questa grande guerra.
:''So, you are the little lady who caused this big war.''<ref>Citato in Anna Scacchi, ''A una voce sola'', Lozzi & Rossi, 2000, p. 118.</ref>
 
*È meglio rimanere in [[silenzio]] ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio.
:''Better to remain silent and be thought a fool than to speak and remove all doubt.''
26 782

contributi