Differenze tra le versioni di "Il Trono di Spade (seconda stagione)"

*'''Matthos''' {{NDR|leggendo la lettera destinata al popolo}}: "E dichiaro sull'onore della mia nobile Casa che il mio amato fratello..."<br>'''Stannis''': Non era il mio "amato fratello". Non lo amavo. E non mi amava.<br>'''Devos''': Semplice cortesia, maestà.<br>'''Stannis''': Una bugia. Cancellala.
 
*'''Cressen''': Ti devo porgere le mie scuse, mio Re. Il mio compito è servirti. Hai scelto il nuovo Dio al posto degli Antichi Dèi. {{NDR|proponendo un [[brindisi dalle serie televisive|brindisi]]}} Possa il Signore della Luce proteggere tutti noi. Alziamo il calice insieme?<br>'''Davos''' {{NDR|sussurrando a Stannis}}: Non farlo.<br>'''Mastro Cressen''' {{NDR|[[ultime parole dalleda Il Trono seriedi televisiveSpade|ultime parole]]}}: Una coppa di vino per onorare il vero ed unico nostro Dio. {{NDR|dopo aver bevuto il vino sanguina e cade a terra}}<br>'''Melisandre''': La notte è oscura e piena di terrori, vecchio. Ma il fuoco li brucia via tutti.
 
*Credevo che per sicurezza mi avresti lasciato in uno dei castelli lungo la strada, ma continui a trascinarmi da un accampamento all'altro. Forse comincio a piacerti, Stark? È così? Mai visto con una donna... ('''Jaime''') {{NDR|a Robb}}