Differenze tra le versioni di "Dittatura"

194 byte aggiunti ,  2 anni fa
+1.
(La definizione è di Dimitrov)
(+1.)
*Pensate pure quello che volete sui dittatori, ma loro hanno un senso innato della disciplina. Pagano sempre i conti puntualmente. (''[[Lord of War]]'')
*Quando si parla della caduta di una dittatura (e il regime dello [[Mohammad Reza Pahlavi|scià]] è stato una dittatura particolarmente brutale ed efferata) c'è poco da illudersi che con essa svanisca di colpo, come un brutto sogno, anche l'intero sistema. Finisce di esistere fisicamente, ma le sue conseguenze psicologiche e sociali permangono per anni, sopravvivendo in comportamenti inconsapevoli. Una dittatura che annienta intellighenzia e cultura lascia dietro di sé terre incolte, dove l'albero del pensiero faticherà molto a rinascere. ([[Ryszard Kapuściński]])
*Questi dittatori sono uomini dall'umore instabile. Se li cogli nell'umore giusto, sono pronti a darti qualsiasi cosa, ma se l'umore cambia, si chiudono come ostriche. ([[Neville Chamberlain]])
*Soltanto sotto una dittatura riesco a credere nella democrazia. ([[Leo Longanesi]])
*Sono i dittatori che propongono soluzioni esaltanti e semplici per risolvere i mali del mondo. ([[Willy Pasini]])