Differenze tra le versioni di "Sandro Pertini"

*{{NDR|[[Patrizio Peci]]}} È un uomo di poca fede, non un rivoluzionario. Ha parlato, vuol dire che non ha ideali.<ref>Visibile in ''[http://www.youtube.com/watch?v=XJqK-PNCNV4 L'infame e suo fratello]'', min. 32:17-32:24.</ref>
[[File:Sandro Pertini funerale Berlinguer.jpg|miniatura|Sandro Pertini al funerale di [[Enrico Berlinguer]]]]
*Ebbene, [[fascismo|neofascisti]] che ancora una volta state nell'ombra a sentire, io mi vanto di avere ordinato la fucilazione di [[Benito Mussolini|Mussolini]], perché io e gli altri, altro non abbiamo fatto che firmare una condanna a morte pronunciata dal popolo italiano venti anni prima.<ref>Discorso di Pertini a Genova, piazza della Vittoria, 28 giugno 1960; riportato in ''[https://www.rassegna.it/userdata/custom/pdf/rassegnasindacale/1960/pertini.pdf rassegna.it]''</ref>
*Ho vissuto a [[Milano]] una esperienza che mi ha confermato nell'idea che il [[Italia|nostro popolo]] è capace delle più grandi cose quando lo anima il soffio della libertà e del [[socialismo]].<ref name=miltor/>
*I [[giovinezza|giovani]] non hanno bisogno di prediche, i giovani hanno bisogno, da parte degli anziani, di esempi di onestà, di coerenza e di altruismo. (dal discorso di fine anno, 31 dicembre 1978)
966

contributi