Differenze tra le versioni di "Cesare Beccaria"

 
*La storia degli uomini ci dè l'idea di un immenso pelago di errori fra i quali poche e confuse e a grand'intervalli distanti verità soprannuotano.
*L'intensione della pena di [[schiavitù]] perpetua sostituita alla pena di morte ha ciò che basta per rimuovere qualunque animo determinato.
*La cieca ignoranza è meno fatale che il mediocre e confuso sapere, poiché questi aggiunge ai mali della prima quegli dell’errore inevitabile da chi ha una vista ristretta al di qua dei confini del vero. ([[s:Dei delitti e delle pene/Capitolo XLII|cap. XLII]])
*... il piú sicuro ma piú difficil mezzo di prevenire i delitti si è di perfezionare l'educazione ... ([[s:Dei delitti e delle pene/Capitolo XLV#Educazione|cap. XLV]])
*Chi è mai colui che abbia voluto lasciare ad altri uomini l'arbitrio di ucciderlo?
82

contributi