Differenze tra le versioni di "Il cavaliere oscuro - Il ritorno"

Etichetta: caratteri ripetuti
*'''Bruce Wayne''': Perché non ti limiti... a uccidermi?<br/>'''Bane''': Tu non temi la morte, anzi, la accogli! La tua punizione deve essere più severa.<br/>'''Bruce Wayne''': Tortura?<br/>'''Bane''': Si, ma non del tuo corpo... della tua anima.<br/>'''Bruce Wayne''': Dove siamo?<br/>'''Bane''': A casa, dove ho appreso la verità sulla disperazione, come la apprenderai tu. C'è una ragione per cui questa prigione è il peggiore inferno sulla terra: la speranza! Ogni uomo che è marcito qui nei secoli, ha guardato la luce e immaginato di arrampicarsi verso la libertà. Così facile, così semplice. E come naufraghi che si gettano in mare per la sete incontrollabile... molti sono morti nel tentativo. Qui ho imparato che non ci può essere disperazione senza speranza. E così, mentre terrorizzerò Gotham, le darò in pasto la speranza per avvelenarle l'anima. Lascerò che credano di poter sopravvivere, li vedrai arrampicarsi l'uno sull'altro, per restare al sole. Potrai assistere mentre torturo un'intera città. E poi, quando avrai capito la profondità del tuo fallimento, compiremo il destino di Ra's al Ghul. Distruggeremo Gotham. E dopo, quando avremo finito e Gotham sarà... cenere... avrai il mio permesso di morire.
 
*'''Medico detenuto''': Chiede quanto pagheresti per farti morire. Gli ho detto, gli ho detto che non hai niente.<br>'''Bruce Wayne''': È il gusto di farlo.<br>'''Medico detenuto''': Mi pagano molto di più per tenerti in vita. Proverà ad arrampicarsi. {{NDR|riferendosi all'uomo che scala il pozzo}}<br>'''Bruce Wayne''': Qualcuno ce l'ha mai fatta?<br>'''Medico detenuto''': Ma certo che no. {{NDR|l'uomo inizia a parlare in lingua straniera}} Dice che qualcuno ci è riuscito. Un innocente. Era nato qui, in questo inferno.<br>'''Bruce Wayne''': Bane...<br>'''Medico detenuto''': Un'antica leggenda. Niente di più. {{NDR|accende una tv}}<br>'''Bruce Wayne''': Cos'è?<br>'''Medico detenuto''': Quello che vogliono che tu veda succederà presto.
 
*'''Bane''': Gotham, prendi il controllo. Prendete il controllo della vostra città... [...] Questo è lo strumento della vostra liberazione... Riveli la sua identità al mondo.<br>'''Pavel''': Dottor Leonid Pavel, fisico nucleare. [...]<br>'''Bane''': E cosa... cos'è questa?<br>'''Pavel''': È una bomba a neutroni completamente armata, con un raggio di esplosione di sei miglia.<br>'''Bane''': E chi è in grado di disarmare un tale dispositivo?<br>'''Pavel''' {{NDR|[[Ultime parole dai film|ultime parole]]}}: Io solamente.<br>'''Bane''': Solo lei. Grazie, caro dottore. {{NDR|spezza il collo a Pavel}} Ora, questa bomba è armata, e questa bomba è mobile! E l'identità di chi la farà esplodere è un mistero, perché uno di voi ha in mano l'innesco. Noi non siamo qui come conquistatori, ma come liberatori, per restituire il controllo della città ai suoi abitanti. E al primo segno di interferenza del mondo esterno... O se qualcuno dovesse tentare di fuggire, questa persona qualunque, questo cittadino, questo oscuro eroe... farà esplodere la bomba. Da ora è in vigore la legge marziale, tornate alle vostre case, stringetevi alle vostre famiglie e aspettate. Domani reclamerete ciò che è vostro di diritto.
*'''Medico detenuto''': Dice che prima devi.. guarire la schiena.<br>'''Bruce Wayne''': Come lo sa?<br>'''Medico detenuto''': Lui è il medico della prigione. Morfinomane che si è inimicato delle persone, compreso il tuo amico con la maschera.<br>'''Bruce Wayne''': Come?<br>'''Medico detenuto''': Molti anni fa ci fu una pestilenza. Alcuni detenuti aggredirono Bane, i maldestri tentativi del dottore di porre riparo ai danni lo lasciarono in perenne agonia, la maschera gli tiene a bada il dolore.<br>'''Bruce Wayne''': Bane è l'innocente di cui parlavi? È nato qui?<br>'''Medico detenuto''': La leggenda dice che c'era un mercenario al servizio di un signore della guerra, si innamorò della figlia di questo signore e la sposò in gran segreto. Quando il signore lo scoprì, il mercenario fu condannato a questo pozzo. Ma poi la sua condanna fu mutata in esilio, il mercenario capì che era stata la moglie a intercedere per lui. Quello che non poteva sapere era il vero prezzo della sua libertà: lei prese il suo posto nel pozzo. La donna era gravida del mercenario. Il [[candore]] non può fiorire sotto terra, deve essere schiacciato. Un giorno il dottore dimenticò di chiudere la cella. {{NDR|viene mostrata la morte della donna, uccisa dai detenuti che irrompono nella cella aperta}} Ma l'innocente trovò un amico, un protettore che spiegò agli altri che la sua purezza era la loro redenzione, andava apprezzata. La madre fu meno fortunata... Questa prigione è di Bane, ora. Non vuole che si sappia questa storia.
 
*'''Ra's al Ghul/Henri Ducard''': Tsk, tsk, tsk. Non pensavi che sarei tornato, Bruce? Mmh? {{NDR|ridacchia}} Te l'ho detto che sono immortale.<br>'''Bruce Wayne''': Ti ho visto... Ti ho visto morire.<br>'''Ra's al Ghul/Henri Ducard''': Oh, ci sono molte forme di immortalità. Un tempo avevo una moglie, il mio grande amore. Un giorno me la portarono via.<br>'''Bruce Wayne''': Eri tu il mercenario... Bane è tuo figlio! Il tuo erede...<br>'''Ra's al Ghul/Henri Ducard''': Un erede che si assicuri che la Setta delle Ombre compia il suo dovere di ristabilire l'equilibrio nella civiltà.<br>'''Bruce Wayne''': No...<br>'''Ra's al Ghul/Henri Ducard''': Tu stesso hai combattuto la decadenza di [[Gotham City|Gotham]] per anni. Con tutte le tue forze, con tutte le tue risorse, tutta la tua autorità morale. E la tua unica vittoria è stata una bugia. Adesso puoi capirlo, Gotham non si può più salvare, bisogna aiutarla a morire...<br />'''Bruce Wayne''': NOOOOO!!!
 
*'''Medico detenuto''': Perché ti fai i muscoli?<br>'''Bruce Wayne''': Non devo morire qui dentro.<br>'''Medico detenuto''': Qui, lì... che differenza fa?
Utente anonimo