Differenze tra le versioni di "Canti popolari"

+1.
(+1.)
==Finlandesi==
*''Se venisse, se venisse ancora | il mio primo [[amore]], | oh! subito accorrerei | a baciargli la bocca, | se sangue di lupo anche la macchiasse; | e per mano lo prenderei | se anche vipera vi serpeggiasse.''<ref>Il celebre canto ''Jos mun tuttuni tulisi (Se venisse il mio amato)'' è stato paragonato alla poesia lirica di [[Saffo]]. Venne tradotto dall'[[Giuseppe Acerbi|Acerbi]], da [[Johann Wolfgang von Goethe|Goethe]] e, in lingua svedese dal poeta lirico finlandese [[Frans Michael Franzén]] {{cfr}} ''Storia delle letterature della Finlandia'', p. 80.</ref><ref>Citato in [[Edvard Robert Gummerus|Edoardo Roberto Gummerus]], ''Storia delle letterature della Finlandia'', Nuova Accademia Editrice, Milano, 1962<sup>2</sup>, p. 80.</ref>
 
==Giapponesi==
*''Di notte, allorché solo tra gli affanni mi dibatto, | il mio spirito evoca nell'ombra la grazia del tuo volto. | E la rimembranza di te, come il fresco raggio dell'amica luna, | fuga le tenebre del mio cuore e le tenebre della notte. | Quando un giorno andrò a riposare solo nella grande notte della tomba, | tu sarai ancora quella che evocherò, o amata mia! | E la dolce fiamma della tua adorata immagine, | sarà per me la sola luce nel tempo eterno, fra le tenebre paurose della morte!''<ref>Citato in [[Pacifico Arcangeli]], ''Letteratura e Crestomazia giapponese'', Milano, Cisalpino, Istituto Editoriale Universitario, 1990 (ristampa anastatica autorizzata dall'editore Ulrico Hoepli), p. 209. ISBN 8820506505</ref>
 
==Greci==