Apri il menu principale

Modifiche

fonte inventata, ricopiata da un altro proverbio
*Chi si [[vendetta|vendica]] dovrebbe scavare due fosse.<ref>Citato in [[Jean Monbourquette]], ''L'arte di perdonare'', traduzione di Beppe Gabutti, Paoline, Milano, 1996, p. 86. ISBN 88-315-0893-8</ref>
*Ci sono soltanto due uomini buoni: uno è morto, e l'altro non è nato.<ref name=prampolini>Citato in ''Proverbi cinesi'', a cura di Giacomo Prampolini, All'insegna del pesce d'oro, Milano, 1951.</ref>
*Se fuori casa devi dormire, la domenica è il giorno giusto per farlo. <ref>Citato in [[Gino e Michele|Gino & Michele]], [[Matteo Molinari]], ''Anche le formiche nel loro piccolo s'incazzano. Opera omnia. Volumi I-V'', Baldini&Castoldi, Milano, 1995, § 880.</ref>
*È difficile riconoscere un [[gatto nero]] in una [[stanza (architettura)|stanza]] buia soprattutto quando il gatto non c'è.<ref>Citato in [[Gino e Michele|Gino & Michele]], [[Matteo Molinari]], ''Anche le formiche nel loro piccolo s'incazzano. Opera omnia. Volumi I-V'', Baldini&Castoldi, Milano, 1995, § 880.</ref>
*I confini della vostra terra cedete sempre, e non ne [[perdita|perderete]] mai la metà; la vostra via cedete ai compagni di viaggio per tutta la vita, e non perderete mai neanche un sol passo.<ref>Citato in ''Saggezza dell'Oriente. Massime, sentenze, aforismi, pensieri, proverbi, raccolti e ordinati da [[Amedeo Rotondi]]'', Astrolabio, Roma, 1981, p. 21, § 36.</ref>