Differenze tra le versioni di "Gay pride"

381 byte aggiunti ,  1 anno fa
m
+1
(Annullata la modifica 910141 di Caulfield (discussione) poco pertinente, dice ben poco sull'argomento)
Etichetta: Annulla
m (+1)
*Chi se la prende con il Gay Pride, un solo giorno all'anno di festa vistosa in varie città, in realtà ha trovato il modo meno [[razzismo|razzista]] di esprimere il suo rifiuto degli [[omosessualità|omosessuali]]: forse un po' se ne vergogna, e quindi si limita a esprimere il suo dissenso per quella che viene definita una carnevalata. In più può essere che l'idea che gli omosessuali non vivano nella vergogna e nella sofferenza, defilati e emarginati, ma siano talvolta allegrissimi, non gli piace per niente. Resta un mio problema: quello di non aver mai capito perché ancora oggi l'esistenza degli omosessuali crei problemi. Non penso per ragioni sessuali, visto che le coppie etero che non siano estremamente pie ed esclusivamente riproduttive a letto fanno più o meno le stesse cose e con il medesimo entusiasmo, quando c’è. ([[Natalia Aspesi]])
*I Gay Pride mi mettono una tristezza infinita, come il Carnevale di Viareggio. ([[Paolo Poli]])
*Il Gay Pride in quanto festa è come il Carnevale di [[Rio de Janeiro|Rio]], ma lo scopo è sempre stato, secondo me, quello di dichiarare: "Io non ho paura". Oggi credo non ci sia più bisogno di essere eccentrici per dichiararsi [[Omosessualità|gay]]. La civiltà e la rivoluzione di un Paese si evincono anche da quando diventa "normale" essere omosessuali. ([[Paola Turci]])
*Il padre... cioè... il figlio va dal padre e dice "Papà, sono gay" e il padre gli risponde "Basta che non sei frocio". Seconda cosa: ritorna dal padre e gli dici... e gli dice "Papà, io so' gay" e lui gli risponde "Basta che non sei pride", cioè per il Gay pride, avete capito? Cioè, "sono gay", "basta che non sei pride". Ma 'sti matrimoni tra uomini e uomini... ([[Richard Benson]])
*Il Pride è un respiro di cittadinanza. È come un mosaico formato da una serie di cocci di colore diverso: il collante deve essere l'[[uguaglianza]]. ([[Leoluca Orlando]])
2 059

contributi