Differenze tra le versioni di "Template:Prima/17"

Pagina sostituita con '{{Prima/3}}'
m (immagine)
(Pagina sostituita con '{{Prima/3}}')
{{Prima/3}}
<div style="border:1px solid #aaa; padding:1em 1em 1em 1em; background-color:#F9F9F9;margin-bottom:10px;">
 
<div style="font-size:18pt; text-align:left;">[[Edward Morgan Forster]] <small>(1879 – 1970)</small></div>
<div style="text-align:left;">Scrittore britannico.</div>
[[Image:Forster young.jpg|thumb|125px|right|Edward Morgan Forster]]
*Perché un romanzo deve aver bisogno di progettazione? non potrebbe crescere liberamente? perché ha da concludersi così come si conclude una commedia? Non potrebbe invece espandersi? (da ''Aspetti del romanzo'', in ''Romanzi'', p. 1802)
*Sarei stato un autore più celebre se avessi scritto, o meglio pubblicato, di più, ma quest'ultima cosa l'ha impedita il sesso. (dal diario, 31 dicembre 1964)
*Se dovessi scegliere tra il tradire il mio paese e tradire il mio amico, spero di avere il fegato di tradire il mio paese. (da ''What I Believe'', in ''Two Cheers for Democracy'')
 
*Non era il caso di pensare, né di provare dei sentimenti. Lucy smise di cercare di capire sé stessa, e si unì alle vaste schiere degli ottenebrati, che non seguono né il cuore né il cervello, e marciano verso il loro destino sotto l'insegna di una parola d'ordine. Queste schiere sono gremite di persone caritatevoli e pie, che però si sono arrese all'unico nemico che conta evramente – il nemico interiore. Hanno peccato contro la passione e la verità, e ogni loro affannosa rincorsa di una verità sarà vana. Col passare degli anni, diventano oggetto di critiche. La loro carità e la loro pietà motrano delle crepe il loro acume diventa cinismo, la loro generosità ipocrisia; dovunque vadano non producono che malessere. Hanno peccato contro Eros e contro Pallade Atena, e non sarà grazie a un intervento celeste, bensì grazie al normale corso della natura che quelle divinità alleate otterranno vendetta. (da ''Camera con vista'', cap. 17, p. 159)
 
*Come osano gli Schlegel disprezzare i Wilcox, quando ci vogliono persone d'ogni genere per fare un mondo? (da ''Casa Howard'', cap. 12, p. 119)
 
<div style="text-align:right;">'''[ [[Edward Morgan Forster|Continua...]] ]'''</div>
</div>
42 883

contributi