Differenze tra le versioni di "Agricoltura biologica"

Corretto: "a casa"
(Corretto: "a casa")
*L'agricoltura biologica ha un approccio sistemico, utilizzando le conoscenze di botanici patologi e genetisti, entomologi, microbiologi, allevatori e altri, per riorganizzare la terra in miniecosistemi, costituiti da reti di relazioni simbiotiche che interagiscono creando una comunità totale.<br />La scienza dell'agricoltura biologica mette in discussione tutto ciò che l'Illuminismo ha definito come modo di funzionamento della scienza: abbiamo sempre pensato alla scienza come a uno strumento per sfruttare le ricchezze della natura; oggi, una nuova generazione di scienziati ha in mente qualcosa di completamente diverso, cioè usare la scienza per ristabilire rapporti ambientali e costruire comunità naturali. ([[Jeremy Rifkin]])
*L'agricoltura organica è un sistema agricolo che promuove una produzione ambientalmente, ecologicamente e socialmente sana di cibi, tessuti, legno ecc. In questo sistema la fertilità del suolo è vista come la chiave per il buon esito della produzione. Lavorando con le proprietà naturali delle piante, degli animali e del paesaggio, i coltivatori organici si pongono l'obiettivo di ottimizzare la qualità in tutti gli aspetti dell'agricoltura e dell'ambiente. ([[Federazione internazionale dei movimenti per l'agricoltura biologica]])
*La domanda di cibi locali per ridurre i ''food-miles'' e per creare una catena alimentare più domestica ha creato una nuova dicotomia tra "biologico" e "locale". La mia opinione è che si tratti di una falsa dicotomia. Biologico significa integro e salutare, per la salute della terra e del nostro corpo. Il cibo che potrebbe essere coltivato nell'orto vicino a casa, ma che invece è importato da paesi lontani migliaia di miglia non è biologico secondo i parametri dell'ecologia. ([[Vandana Shiva]])
*La scienza può pure continuare con la sua vaghezza; il senso comune mi dice però che il cibo biologico è meglio, meglio in ogni caso di quello cresciuto a furia di organofosfati, antibiotici, ormoni della crescita, cadmio, piombo e arsenico (l'{{maiuscoletto|epa}} permette l'impiego di scorie tossiche nei fertilizzanti) e con i fanghi di depurazione e il mangime formato da brandelli sminuzzati di altri animali e dal loro stesso letame. ([[Michael Pollan]])
*Per me essere [[vegetarianismo|vegetariani]] comporta anche azioni responsabili in vari settori economici: come acquistare prodotti da commercio equo e solidale o da agricoltura biologica, mai da produzioni convenzionali o intensive. [...] Certo, essere vegetariani migliora la salute e allunga la vita. Ma sempre solo se si mangiano prodotti sani e biologici, altrimenti si assumono pesticidi e veleni. ([[Monica Cirinnà]])
Utente anonimo