Differenze tra le versioni di "Acquario"

577 byte aggiunti ,  2 anni fa
nessun oggetto della modifica
(+1, voce correl.)
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
*Davanti all'acquario si può star delle ore assorti in fantasticherie, come quando si contemplano le fiamme del caminetto o le rapide acque di un torrente. E si imparano molte cose durante questa contemplazione. Se gettassi su di un piatto della bilancia tutto ciò che ho imparato a comprendere in quelle ore di meditazione di fronte all'acquario, e sull'altro tutto ciò che ho ricavato dai libri, come rimarrebbe leggero il secondo! ([[Konrad Lorenz]])
*Gli acquari sono utilizzati come passatempo, ma anche come sedativo: un microcosmo da contemplazione. ([[Ettore Tibaldi]])
*Lo vedi quel filtro? Tu sei l'unico in grado di entrare e uscire da lì. Ciò che dovrai fare per noi è portare un sassolino lì dentro e bloccare quelle pale. A quel punto l'acquario comincerà a sporcarsi nel giro di pochi minuti, dopodiché il dentista sarà costretto a pulirlo, e per farlo ci tirerà fuori dall'acquario e metterà ognuno di noi in un sacchetto di plastica. Noi rotoliamo lungo il ripiano, giù dalla finestra, scivoliamo sulla tenda, fra i cespugli, oltre la strada, e ci tuffiamo nel porto! È perfetto! Chi sta con me? (''[[Alla ricerca di Nemo]]'')
*I pesci non sono fatti per vivere rinchiusi. L'acquario ti cambia dentro. (''[[Alla ricerca di Nemo]]'')
*Mi sento un po' come quando guardi i pesci nell'acquario e dopo un po' ti accorgi che anche loro guardano te. ([[Tullio Avoledo]])
64

contributi