Differenze tra le versioni di "Anastacia"

1 871 byte aggiunti ,  1 anno fa
Annullata la modifica 963551 di 62.211.198.36 (discussione) rimozione immotivata
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
(Annullata la modifica 963551 di 62.211.198.36 (discussione) rimozione immotivata)
Etichetta: Annulla
*Dovevo esibirmi a Bèziers, in [[Francia]], in un'enorme arena dove normalmente facevano corride. C'erano un sacco di persone importanti, non ero ancora famosissima, quindi molti erano distratti dalla performance, ma l'atmosfera era fantastica. Così dopo qualche canzone in scaletta, ho urlato con molto entusiasmo "J'adore Béziers". Sfortunatamente il mio francese parlato non è perfetto, quindi assomigliava a "J'adore baiser!" ("Amo scopare!"). Il pubblico non rispose, allora ho pensato, con il vento probabilmente non avranno capito bene, così ancora più forte ho urlato di nuovo "J'ADORE BAISER!!!!". E poi un silenzio mortale. Dopo di ciò qualcuno mi ha chiesto "Sai che cosa hai appena detto alla Francia?" Certo, ho detto che li amo..."Em...veramente no...". Ragazzo stavo morendo! Ma il capo dell'etichetta francese ha detto, non preoccuparti, pensano che tu sia favolosa, venderemo un sacco di copie qui.
:''I had to perform in Béziers, In France, in a huge arena where they normally hold bullfights. There where a bunch of important people there, I was not that famous yet, so alot was riding on this performance, but the vibe was amazing. So a few songs into the set I yelled very enthusiastically 'J'adore Béziers" Unfortunatly my French speech is not perfect so it sounded as ''J'adore baiser!'' The public did not respond, so I thought, with the wind they probably did not understand it clearly, so alot louder I yelled ''J'ADORE BAISER!!!!'' And then a deadly silence. Afterwords someone asked me, 'doe joe know vot you ave just told all of France?' Sure, I told'em I love'em….euh not really...man I was dying! But the boss from the French record label said, don't worry about it, they thought u where amazing, we will sell alot of records here.''<ref>{{de}} Citato in ''[http://www.humo.be/humo-archief/29756/het-stomende-dubbelinterview-natalia-en-anastacia Het stomende dubbelinterview: Natalia en Anastacia]'', ''Humo.be'', 27 settembre 2010.</ref>
 
*{{NDR|Su [[Prince]]}} L'ho incontrato di recente, è un testimone di Geova, giusto? La prima cosa che gli ho detto è stata "Oh miooo Diooo amo fottutamente la tua musica". Mi guardò con uno sguardo dei suoi ed ha detto molto dolcemente "Uh, devi pregare di riuscire a non imprecare nella tua vita, altrimenti non potrai mai piacere al signore" ed io "Cazzo se ci proverò!" seguito da "Ho fottutamente imprecato?" a cui lui ha risposto "Yeah, l'hai fottutamente fatto" (ride). Ok l'ultima parte l'ho aggiunta io, ma era molto serio a riguardo. Allora ho pensato, mio Dio, è lui il ragazzo di ''Head'' e di ''Darling Nikki'' che si masturbava nella lobby di un hotel. Nel suo studio ha anche un barattolo dell'imprecazione, tutti quelli che bestemmiano devono metterci 50 dollari dentro. Ero senza parole, e lasciatemelo dire, non mi capita spesso. Ma è e rimane un genio.
:''I recently met him, he's a Jehovah's witness, right? The first thing i said to him was "omigaaawdifuckinloveyourmusic". He looked at me with that look of his and said very softly 'uh, you have to pray that you can ban swearing out of your live, otherwise you can never please the lord" Me : I'll fuckin' try!, followed with 'did i fuckin' curse?' in which he responded "yeah, you fuckin' did". (laughs) Okay that last part I made up, but he was very serious about it. So i thought, my god, this is the guy from "Head" and from "Darling Nikki" who is mastrubating in the lobby from a hotel. In his studio he even has a curseing jar, everybody that swear has to put a $50 into it. I was speechless, and let me tell you, that does not happen to me alot. But, he is and stays a genius.''<ref>{{de}} Citato in ''[http://www.humo.be/humo-archief/29756/het-stomende-dubbelinterview-natalia-en-anastacia Het stomende dubbelinterview: Natalia en Anastacia]'', ''Humo.be'', 27 settembre 2010.</ref>
 
*Una volta mi sono svegliata il giorno di un concerto con il torcicollo, e non solo un regolare torcicollo, stavo storta in piedi, come il Gobbo di Notre Dame. Allora ho fatto alcune iniezioni, che non hanno funzionato. Avrebbero potuto facilmente mettere il palco storto quel giorno così almeno sembrava stessi camminando normalmente. Mi sono esibita quella notte, ma non ricordo niente, ero così alterata dalle iniezioni. Dopo ho sentito dal mio manager che facevo dei discorsi infiniti tra una canzone e l'altra. Il ragazzo al mixaggio provava tramite il monitor di farmi iniziare a cantare la canzone successiva, ma io continuavo solo a parlare "Aspetta aspetta aspetta, ancora una cosa divertente ho da dire..." ero la cabarettista.