Differenze tra le versioni di "Pentimento"

465 byte aggiunti ,  1 anno fa
+
(+)
*''Ch'assolver non si può chi non si pente, | né pentere e volere insieme puossi | per la contradizion che nol consente.'' ([[Dante Alighieri]], ''[[Divina Commedia]]'')
*Guardatevi dal far cosa, di cui dobbiate o tosto o tardi pentirvi. ([[Confucio]])
* La ragione fa svanire tutte l'altre tempeste della mente, ma il [[pentimento]] si fabbrica da sè stessa [''sic''], il quale con onta morde e gastiga sè medesimo: che sì come chi s'agghiaccia, e s'infiamma per lo ribrezzo o caldo interno della febbre sente maggiore ambascia ed affanno che quelli, i quali ricevono di fuori gelo ed arsura delle stagioni, così i casi di fortuna fanno i dolori più leggieri [''sic''], comechè vengano di fuori. ([[Plutarco]])
*Pentimento (''s.m.''). Un sentimento che di rado turba la gente, almeno finché le cose non cominciano ad andare male. ([[Ambrose Bierce]])
*Se rimango in Te almeno nel pentimento, sai impreziosire tutto di me. ([[Maurizio di Gesù Bambino]])
Utente anonimo