John A. McDougall: differenze tra le versioni

nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
 
==Citazioni di John A. McDougall==
*E la verità è questa: il [[cibo]] che immettete nel vostro organismo è l'unico, il più potente fattore che determina il vostro stato di salute e la vostra condizione di benessere. […] mi sono trasformato da giovane malato cronico in una persona che potrebbe essere considerata il ritratto della salute. A cinquantanove anni (sono nato nel 1947) continuo a beneficiare del fatto che rifornisco il mio corpo del cibo giusto. Quanti nonni conoscete che praticano regolarmente windsurf sul profondo oceano blu oppure che si caricano il nipotino zaino in spalla per portarlo a fare un'avventurosa escursione in montagna? Grazie alla dieta appropriata oggi godo di questo tipo di salute.<ref>Da ''Guarisci il tuo apparato digerente'', traduzione di Gemma Tarditi, Macro edizioni, Cesena, 2011, [https://www.macrolibrarsi.it/speciali/introduzione-guarisci-il-tuo-apparato-digerente-libro-del-dott-mcdougall.php introduzione].</ref>
*Ho osservato che lo stato di salute delle persone cambiava drasticamente in base a quanto tempo erano vissute alle [[Hawaii]]. Gente cresciuta in Giappone, nelle Filippine, in Corea o Cina, cioè la prima generazione che si era trasferita alle Hawaii, non ha mai sofferto di malattie cardiache, cancro alla prostata, al colon o al seno, artrite reumatoide, sclerosi multipla; non è mai stata in sovrappeso, e a ottanta o novant'anni godeva di ottima salute. I figli, invece, erano un po' più grassi e malati, i nipoti e la generazione ancora successiva erano decisamente grassi. Era la dieta a fare la differenza. La prima generazione mangiava prevalentemente riso e verdure, ma i loro figli hanno iniziato a sostituire il riso con alimenti di origine animale, carne e latticini; sono ingrassati e si sono ammalati. A quel punto ho capito cos'è che causava quelle malattie.<ref>Dal documentario ''[[Forchette contro coltelli]]'', 2011.</ref>
*Il dolore e la sofferenza inflitti ai bambini con la [[cucina statunitense|dieta americana]] sono così brutali che, se i genitori la imponessero a suon di ceffoni, verrebbero messi in prigione.<ref>Da ''Vegan Diet Damages Baby's Brain-Sensationalism!'', ''VegNews'', marzo-aprile 2003, p. 10; citato in Tuttle, p. 76.</ref>
 
==Altri progetti==
{{interprogetto||w|w_site=en}}
 
{{DEFAULTSORT:McDougall, John A.}}