Differenze tra le versioni di "Pensiero"

112 byte aggiunti ,  2 anni fa
+ Flaubert
(ortografia)
(+ Flaubert)
*Ogni pensiero è anche una [[prigione]]. Per ciò noi amiamo il [[poeta]], l'inventore, il quale in qualsiasi forma, sia essa un'ode o un'[[azione]], un aspetto o un comportamento, irradia un nuovo pensiero. Egli apre le nostre catene e ci porta davanti a una nuova scena. ([[Ralph Waldo Emerson]])
*Ogni [[società]] civile, religiosa e politica determina i confini, le «riserve» più o meno ampie, entro cui il pensiero può liberamente esprimersi. ([[Luca Di Schiena]])
*PENSARE. Increscioso. Le cose che ci costringono a farlo vengono di solito accantonate. ([[Gustave Flaubert]])
*Pensare è difficile, però si può benissimo parlare e scrivere senza pensare. ([[Anacleto Verrecchia]])
*Pensare [...] è sempre filosofare. ([[Giovanni Gentile]])