Differenze tra le versioni di "Mare"

202 byte aggiunti ,  1 anno fa
+ Flaubert
(+1)
(+ Flaubert)
*''Le cose cambiano, come cambia il colore del mare quando lo osservi per molte ore.'' ([[Arisa]])
*Lo stesso amore che il montanaro porta ai suoi monti abbiamo innegabilmente noi danesi per il mare. Contemplai dal mio balcone quella distesa azzurro cupa, nuova eppur conosciuta da sempre. ([[Hans Christian Andersen]])
*MARE. Non ha fondo. Immagine dell'infinito. Fa venire grandi pensieri. In riva al mare bisogna sempre avere un cannocchiale. Quando lo si guarda, dire sempre: «Quanta acqua!». ([[Gustave Flaubert]])
*''Mare, | piccolo mare, | porgimi | ancora | le tue dita | di spuma | che a notte | rubano, | furtive, | l'impronta | dei miei passi.'' ([[Riccardo Mannerini]])
*Mormora il mare d'intorno: e sopra l'altissimo [[cielo]] fonde gli azzurri.<br/>Pace, pace: nulla sul mare, nulla in cielo: non una barca favolosa che raccolga l'anima pellegrina per portarla a nuovi lidi, non l'angiolo sognato che aleggi per me... ([[Ambrogio Bazzero]])