Differenze tra le versioni di "Papa Marcellino"

I riferimenti erano errati, in quanto si riferivano al numero dell'indice del "Enchiridium Symbolorum" del Denzinger, e non al concilio stesso.
(I riferimenti erano errati, in quanto si riferivano al numero dell'indice del "Enchiridium Symbolorum" del Denzinger, e non al concilio stesso.)
'''Marcellino''', (... – 304), papa della Chiesa cattolica.
 
*Se una donna credente avrà lasciato il marito adultero credente e ne vuole sposare un altro, deve esserle proibito di sposarlo; se lo sposa, non riceva la comunione prima che colui che ella ha lasciato, sia trapassato da questo secolo; sia eccettuato il caso di emergenza di una malattia, che costringesse a dargliela. (dal ''Sinodo di Elvira'', 117can.9)
*Si è deciso complessivamente il seguente divieto ai vescovi, ai presbiteri e ai diaconi, come a tutti i chierici che esercitano un ministero: si [[celibato|astengano]] dalle loro mogli e non generino figli; chi lo avrà fatto, dovrà essere allontanato dallo stato clericale. (dal ''Sinodo di Elvira'', 119can.33)
 
==Bibliografia==
Utente anonimo