Differenze tra le versioni di "Max Horkheimer"

aggiungo citazione
(→‎Citazioni di Max Horkheimer: capitalismo e fascismo)
(aggiungo citazione)
*Il giusto [[amore]] evita sia la dedizione insana che il dominio.<ref>Citato in [[Dino Basili]], ''L'amore è tutto'', Tascabili economici Newton, 1996, p. 12.</ref>
*Il singolo può sì vivere senza preoccupazioni materiali, ma non conta più nulla.<ref>Da ''La società di transizione'', traduzione di Giorgio Backhaus, Einaudi.</ref>
*L'[[amore]] si fonda sulla [[nostalgia]], nostalgia della persona amata. Esso non è libero dalla dimensione sessuale. Quanto più grande è la nostalgia dell'unione con la persona amata, tanto più grande è l'amore. Se si toglie il tabù della dimensione sessuale, cade la barriera che produce continuamente la nostalgia e così l'amore perde la sua base. (''La nostalgia del totalmente altro'', Queriniana, Brescia, 1977, pp. 87-88)
*L'indifferenza teorica per l'idea è preannuncio del cinismo della pratica.<ref>Citato in ''Focus'', n. 96, p. 178.</ref>
*La [[ragione]] diventa ragione solo quando non è più pura ragione.<ref>Citato in Giacomo Maria Arrigo, ''Max Horkheimer e la catastrofe. Ripensando il totalmente Altro'', ''Lo Sguardo – Rivista di Filosofia'', n. 21 (2016), p. 273.</ref>
1 266

contributi