Differenze tra le versioni di "Critica"

18 byte aggiunti ,  2 anni fa
m
+wikilink
(Fix.)
m (+wikilink)
 
==Citazioni==
*Accetto con gratitudine la più aspra critica, se soltanto rimane [[imparzialità|imparziale]]. ([[Otto von Bismarck]])
*Acquistiamo il diritto di criticare severamente una persona solo quando siamo riusciti a convincerla del nostro affetto e della lealtà del nostro [[Giudizio|giudizio]], e quando siamo sicuri di non rimanere assolutamente irritati se il nostro giudizio non viene accettato o rispettato. In altre parole, per poter criticare, si dovrebbe avere un'amorevole capacità, una chiara intuizione e un'assoluta [[Tolleranza|tolleranza]]. ([[Mahatma Gandhi]])
*Ci sono due specie di critiche, l'una che s'ingegna più di scorgere i difetti, l'altra di rivelar le bellezze. A me piace più la seconda che nasce da amore, e vuol destare amore che è padre dell'arte; mentre l'altra mi pare che somigli a superbia, e sotto colore di cercare la verità distrugge tutto, e lascia l'anima sterile. ([[Luigi Settembrini]])