Differenze tra le versioni di "Il pianeta del tesoro"

*Nelle notti più limpide, quando i venti dell'Etherium soffiavano placidi, le grandi navi mercantili con i loro carichi di cristalli solari arturiani, si sentivano sicure e protette. Non sospettavano neanche lontanamente di essere inseguite dai..pirati. Il più temuto di questi era il famigerato capitano Nathaniel Flint. Come uno zaffo volante candaliano che ghermisce la preda, Flint, con la sua ciurma di rinnegati, piombava sbucando dal nulla. E poi, dopo aver razziato il suo bottino, svaniva, senza lasciare traccia. Il tesoro segreto di Flint non è mai stato trovato, ma molti sono convinti che sia ancora nascosto da qualche parte ai confini più remoti della galassia. Una quantità di ricchezze al di là di ogni immaginazione; il bottino dei mille mondi. Il pianeta del tesoro. ('''Narratore''')
*Certe notti, i venti dell'Etherium, con la loro invitante promessa di volare liberi, facevano librare alto lo spirito. ('''Narratore''')
*{{NDR|Mentre viene inseguito da due poliziotti robot che era entrato nella zona vietata}} Ti pareva? ('''Jim Hawkins''')
*{{NDR|A Jim Hawkins}} Sta arrivando! Lo senti? Con quei suoi ingranaggi che stridono e scattano come se fosse il diavolo in persona! ('''Billy Bones''')
*Morph! Testone di un blob malandrino! Ecco dove ti eri nascosto! ('''John Silver''')
Utente anonimo