Mike Tyson: differenze tra le versioni

m
nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
mNessun oggetto della modifica
*L'[[crimine|esperienza criminale]] è indispensabile in questa nostra vita di merda.<ref name=palla/>
*La [[pugilato|boxe]] mi ha dato una grande opportunità. Non è colpa sua. Ancora non capisco come [[Cus D'Amato]], che mi ha preso dal riformatorio e che per me è stato come un padre, abbia potuto vedere in me un campione del mondo. Avevo solo 13 anni, e nessuna autostima. Ma nella boxe ci sono squali e profittatori. Gente che si avvantaggia e guadagna su dolori e debolezze umane.<ref name=Tysonpolvere/>
*La carne non mi mancava affatto. Sgarrai un'unica volta, mangiando un boccone minuscolo di bistecca, e stetti talmente male da vomitare. Ormai era diventata veleno per il mio organismo. La quantità abnorme di carne che mangiavo un tempo non faceva che alimentare la mia aggressività, e i latticini mi gonfiavano come un pallone. Ora avevo sostituito l'una e gli altri con i legumi, e Kiki mi preparava frullati di frutta e verdura squisiti. Adottato con rigore, il [[veganismo]] mi guarì da ogni disturbo: pressione alta, artrite e iperglicemia svanirono come d'incanto.<ref>Da ''True. La mia storia'', traduzione di Studio Editoriale Littera, Edizioni Piemme, Milano, 2013, [https://books.google.it/books?id=CVAFAgAAQBAJ&pg=PT498 p. 498] (ed. ebook). ISBN 9788858510070</ref>
*La mia vita è niente: un minuto prima sei qui, un minuto dopo non esisti più.<ref name=palla/>
*La [[vita]] non è un gioco. È [[sopravvivenza]].<ref name=palla/>