Differenze tra le versioni di "Arthur Schnitzler"

nessun oggetto della modifica
*Guardati dalle persone [[modestia|modeste]]: non immagini con quale commosso [[orgoglio]] coltivano le loro debolezze. (da ''Motti brevi'', n. 15, ne ''Il libro dei motti e delle riflessioni'')
*Quante volte – e nei nostri riguardi ancor più spesso che nei riguardi degli altri – riteniamo forza di [[carattere]] ciò che alla fine è soltanto debolezza di sentimento. (da ''Motti brevi'', n. 4, ne ''Il libro dei motti e delle riflessioni'')
*Se ti senti incline alla riconciliazione, chiediti anzitutto cosa ti ha reso così malleabile: cattiva memoria, indolenza o codardia. (da ''Relazioni e solitudini'', n. 33, ne ''Il libro dei motti e delle riflessioni'')
 
==''Aforismi''==
42 716

contributi