Differenze tra le versioni di "Jean de La Bruyère"

nessun oggetto della modifica
*[[Amore]] e [[amicizia]] si escludono a vicenda.
*[[Bigotteria|Bigotto]] è colui che, sotto un Re ateo, sarebbe ateo.
:''Un dévot est celui qui sous un roi athée serait athée'' (''De la mode'', 21).
*Ci sono occasioni nella vita in cui la verità e la semplicità sono il più abile maneggio.
*Coloro che, senza conoscerci abbastanza, pensano male di noi, non ci fanno torto; non attaccano noi, ma il fantasma creato dalla loro immaginazione.
*Dobbiamo [[Risata|ridere]] prima di essere felici, per tema di morire senza avere riso.
*Due cose assolutamente opposte ci condizionano ugualmente: l'abitudine e la novità.
*È la profonda ignoranza che ispira il tono dogmatico.
:''C'est la profonde ignorance qui inspire le ton dogmatique'' (''De la société et de la conversation'', V, 76).
*È piacevole incontrare gli occhi di una persona a cui si è appena fatto un dono.
*È più comune vedere un amore estremo che una perfetta amicizia.
82

contributi