Differenze tra le versioni di "Universo"

313 byte aggiunti ,  3 anni fa
(+1)
*Quando sono nata l'universo era ancora visibile. In questo senso, la mia generazione, quella della prima guerra mondiale, fu davvero privilegiata rispetto a quelle che seguirono. Oggi si sa di più sull'universo, ma esso è nascosto dal proliferare delle opere e le azioni umane. Per universo, intendo gli innumeri cortei di stelle, i pianeti, il nostro pianeta, e tutta la incomparabile energia che organizza le proprie forme, le completa, e poi le disperde, così si direbbe, in un solo soffio. Intendo le montagne, i mari, le terre fiorite, gli alberi, gli animali, e in qualche modo anche l'uomo. Tutto ciò, insomma, che si apre a ventaglio, continuamente, nel nulla, inventa ad ogni attimo forme straordinarie, squisite, e poi le cancella o riassorbe. ([[Anna Maria Ortese]])
*Quanto più l'universo ci appare comprensibile, tanto più ci appare senza scopo. ([[Steven Weinberg]])
*Questo universo è formato da tre tipi di energia: l'energia del cielo, irradiata dal sole che tutto illumina; l'energia della terra, che sale fino a noi dalle infuocate viscere dei nostri pianeti; e infine la terza, il magnetismo, l'energia emanata dai corpi di tutti gli esseri viventi. (''[[Cowboy Bebop]]'')
*Se fossi stato presente alla creazione, avrei dato qualche utile consiglio per una migliore organizzazione dell'universo. ([[Alfonso X di Castiglia]])
*Se il desiderio abbellisce tutte le cose su cui si posa, il desiderio dell'ignoto abbellisce l'universo. ([[Anatole France]])