Differenze tra le versioni di "Le straordinarie avventure di Pinocchio"

nessun oggetto della modifica
|produttore = [[Heinz Bibo]], [[Samuel Hadida]], [[Raju Patel]], [[Jeffrey M. Sneller]]
|attori =
*[[Jonathan Taylor Thomas]]: [[Pinocchio]]
*[[Martin Landau]]: Geppetto
*[[Udo Kier]]: Mangiafuoco Lorenzini
*[[Geneviève Bujold]]: Leona/Fata Turchina
*[[Dawn French]]: Pasticciera
*[[Corey Carrier]]: [[Lucignolo (personaggio)|Lucignolo]]
*[[Bebe Neuwirth]]: Felinetta
*[[Rob Schneider]]: Volpo
==[[Incipit]]==
{{incipit film}}
'''Pepe''': TantoTanti tempoma fatanti anni orsono, in una terra lontana lontana {{NDR|la Toscana}}, un giovane falegname andòraggiunse segretamente nellala foresta in gran segreto. Il suo nome era Geppetto, ed era timido, quietoe silenzioso... Ah, e molto innamorato.!<br>'''Geppetto''': ScolpiscoIncido questoun cuore per te, mia caraamata Leona, in questoquesta boscoplacida foresta, assieme alle mie speranze e il mio grandesogno d'amore continuerà a vivere. Per sempre tuo, Geppetto.<br>'''Pepe''': MaPresto o tardi, però, quando il destinocuore colpiscefreme sempree inil cielo non è sordo ai suoi palpiti, la magia è inevitabile che modosi sorprendentecompia.
 
==Frasi==
*Molti anni trascorsero, Geppetto attendeva con cura ai suoi mestieri quotidiani e la foresta con cura custodiva il segreto di Geppetto. Ma la foresta sapeva una cosa che Geppetto ignorava: che i miracoli non crescono sugli alberi, i miracoli avvengono nel cuore! ('''Pepe''')
*Scusate, arrivo io! ('''Pinocchio''')
*{{NDR|Quando il pezzo di legno si scosta dal fuoco}} Questo ciocco ha una sua volontà... Vediamo di dargli una faccia. {{NDR|si mette a rimuovere la corteccia e scopre che è l'albero che ha inciso per Leona}} Il nostro cuore! {{NDR|agli altri burattini}} Chi di voi vuole un nuovo fratello dica "io"! Ha ha! Con calma, con calma, non c'è bisogno di urlare tanto! {{NDR|al pezzo di legno, iniziando a lavorarci}} Comincerò col farti un naso meraviglioso... un naso può esprimere un mondo di saggezza. ('''Geppetto''')
*I miracoli non crescono sugli alberi! Crescono nel cuore. ('''Pepe''')
*{{NDR|Finito di costruire Pinocchio}} Ah, bellissimo! Vieni, e ora ti piacerebbe che il tuo papà ti insegnasse a camminare? Eh? {{NDR|lo fa annuire}} Sì? Bene, molto bravo, che ragazzino sveglio, come impari! "Scusatemi, arrivo io!" E adesso di' ciao ai fratellini e alle sorelline! Di' ciao! {{NDR|gli fa agitare la mano come per salutare}} Ti terranno compagnia mentre io lavoro. E ora dobbiamo trovarti un nome, piccolo caro... Tu sei fatto di pino, e questa è una cosa. Guarda che occhioni... hai degli occhi bellissimi! Ha ha ha! Pino e occhio... Pinocchio! Sì! Ti chiamerò "Pinocchio"! {{NDR|ride}} Ah, è molto meglio avere le marionette che ragazzi fastidiosi che corrono urlando. ('''Geppetto''')
*ScusateScusatemi, arrivo io! ('''Pinocchio''')
*Non è una bugia: quando mento il mio naso si allunga. ('''Pinocchio''')
*Dimmi, schiacci sempre qualcuno che hai appena conosciuto? ('''Pepe''')
*In questo caso, ti dico che non avresti dovuto sposare mio fratello, perché avresti dovuto sposare me! Il giorno che scolpì i nostri nomi su quell'albero, fu il giorno che accettasti la sua proposta di matrimonio. ('''Geppetto''')
*Pagarvi? Uccidervi dovrei, se non mi riportate quella marionetta! ('''Lorenzini''')
*Godete asinelli finché potete. Bevuta l'acqua, vi pentirete. Venite, bevete dal mio fontanone... Copritelo d'oro, il vostro padrone! ('''Lorenzini''')
*Scusate, non avete una bancarella da derubare? ('''Geppetto''') {{NDR|a Volpo e Felinetta}}
*Meow. ('''Felinetta''')
 
==Dialoghi==
*'''Geppetto''': Ah, dammi il sapone... {{NDR|Pinocchio lo fa}} Grazie, e ora la spazzola, per favore.<br>'''Pinocchio''': Sapone spazzola...<br>'''Geppetto''' {{NDR|si spaventa quando si rende conto che Pinocchio è vivo}}: Ahhh...! {{NDR|Pinocchio entra nella vasca}} È accaduto, finalmente: ho perso la ragione.<br>'''Pinocchio''': Ragione...<br>'''Geppetto''': È impossibile! Non puoi essere vero!<br>'''Pinocchio''': Vero...<br>'''Geppetto''': Tu sei una marionetta, perbacco!<br>'''Pinocchio''': Marionetta... Papà!<br>'''Geppetto''': No, non sono il tuo papà!
*{{NDR|A scuola}}<br>'''Professore''': Che cosa sta succedendo nella mia classe?<br>'''Prefetto''': Quello nuovo ha dato un pugno a Lucignolo, professore.<br>'''Professore''': È vero?<br>'''Pinocchio''': Uh... no. {{NDR|il naso cresce}}<br>'''Saleo''': Ehi, Come hai fatto?<br>'''Professore''': Silenzio! Tu non mentiresti mai me, per caso, vero?<br>'''Pinocchio''': Uh ... uh ... no. {{NDR|il suo naso si allunga}}<br>'''Professore''': Sembra, che ci sono due tipi di bugiardi. Quelli con le gambe corte, e quelli con il lungo naso. Quindi, ti darò un'ultima possibilità per riscattarti: Se non hai dato un pugno a Lucignolo, come ha fatto a finire sul pavimento?<br>'''Pinocchio''': Nessuno ha picchiato Lucignolo ... Lucignolo... se è dato un pugno da solo. {{NDR|il naso cresce sempre più}} Uh, voglio dire, un – un uomo – è salito – attraverso la finestra e ha picchiato Lucignolo, Lucignolo ha cercato di dargli un pugno ma – l'ha mancato ed è caduto sul pavimento! {{NDR|il naso colpisce il gesso della lavagna, la classe ride}}<br>'''Professore''': Silenzio! Silenzio!!! {{NDR|il gesso fa starnutire Pinocchio, la segatura scorre per tutto il naso e il Professore si accorge di avere la punta del naso di Pinocchio davanti a lui}} No... dai... {{NDR|a Perfetto}} Un fazzoletto ... veloce!{{ NDR|il ragazzo non fa in tempo. Risate}} Se c'è una cosa che non tollero nella mia classe, è un bugiardo. Ora fuori!<br>'''Pinocchio''' {{NDR|cammina mestamente fuori dalla classe, ma non può a causa del suo naso, così decide di dire la verità}}: Sono io quello che ha dato un pugno Lucignolo. Mi dispiace. {{NDR|il suo naso si restringe}}<br>'''Professore''': Fuori!<br>'''Pinocchio''': Ed è colpa se Lucignolo è finito sul pavimento.<br>'''Professore''': Fuori, Fuori! Fuorii ho detto!<br>'''Pinocchio''' {{NDR|il suo naso ora di nuovo normale}}: Ma volevo stare con voi. {{NDR|esce}}<br>'''Professore''': Ora la classe mi dirà ciò che abbiamo imparato oggi.
 
*{{NDR|Giocando a palla con un bambino, Pinocchio riprende la palla caduta giù per la via incontrando Volpo e Felinetta che gli prendono la palla}}<br>'''Felinetta''': Ciaooo ...<br>'''Pinocchio''': Ciaooo ....<br>'''Felinetta''': Ooh, ma senti che piccola ed affascinante voce che ha. Posso? {{NDR|Da un colpetto al capo di Pinocchio, fa un tonfo vuoto}} Ooh ... vuota come una testa di legno. Ooh, guarda come muove le braccia senza problemi. {{NDR|Geppetto arriva}}<br>'''Geppetto''': Oh, Pinocchio, non farlo mai più. Er, scusate ma voi due non avete una bancarella da derubare?<br>'''Volpo''': E cosa abbiamo fatto prima? {{NDR|Felinetta lo guarda male}}<br>'''Geppetto''': Andiamo Pinocchio. Io non voglio che tu parli con loro.<br>'''Felinetta''': Oh, ma Geppetto caro, stavamo solo giocando con lui.<br>'''Geppetto''': Giocherà con i suoi simili, grazie.<br>'''Felinetta''': Ho sentito bene? "I suoi simili"?<br>'''Geppetto''': Andiamo figliolo. Non farlo mai più.<br>'''Volpo''': {{NDR|confuso}} Io non capisco ... è un ragazzo o una marionetta?<br>'''Felinetta''': E 'un fantoccio, testa di rapa. Può valere una fortuna ... e so esattamente a chi interesserà. {{NDR|ridono}}<br>'''Padre''': Non ti preoccupare, figlio! Dimmi chi ti ha rubato la palla. {{NDR|Felinetta, che teneva la palla, la passa a Volpo e scappa. Volpo si trova davanti il grande e grosso padre del bambino che lo indica}} Rubi la palla di mio figlio, eh??<br>'''Volpo''': Ma veramente... {{NDR|Il padre sgancia un destro}}
*'''Geppetto''': Pinocchio, stammi a sentire...<br>'''Pinocchio''': Pinocchio?<br>'''Geppetto''': Sì, ma stammi a sentire!<br>'''Pinocchio''': Papà!<br>'''Geppetto''': No! Io... io non sono... Be', sì, forse in qualche maniera... No, io non sono il tuo papà!<br>'''Pinocchio''': Papà, papà, papà, papà...<br>'''Geppetto''': Tu sei una marionetta, non sei un ragazzo vero, Pinocchio!<br>'''Pinocchio''': Ragazzo vero...<br>'''Geppetto''': No! E io ne sarei contento. {{NDR|gli ripara la gamba}} Perché se tu lo fossi stato, di ci vorrebbe un dottore invece che un falegname!
 
*'''Tino''': È magnifico, Geppetto! Ma è molto di più di una semplice marionetta, in verità... Ma come ci sei riuscito?<br>'''Geppetto''': Non lo so.<br>'''Tino''': Dove sono i fili? Li hai...?<br>'''Geppetto''': Non lo so!<br>'''Tino''': Non lo sai, eh?<br>'''Geppetto''': Non lo so! Tino, sto diventando matto! Non ho idea di come possa averlo fatto! Finirò sul rogo come una strega!<br>'''Tino''': No, no! I roghi non si fanno più da un bel pezzo... Al massimo finisci con una corda al collo!
 
*{{NDR|Giocando a palla con un bambino, Pinocchio riprende la palla caduta giù per la via incontrando Volpo e Felinetta che gli prendono la palla}}<br>'''Felinetta''': Ciaooo ...<br>'''Pinocchio''': "Ciaooo ."...<br>'''Felinetta''': Ooh, mamiao... sentiGuarda che piccolaarticolo eddi affascinantepregevole voce che ha.fattura! PossoPermetti? {{NDR|Da un colpetto al capo di Pinocchio, fa un tonfo vuoto}} OohMiao, ... vuotavuoto come unail testacuore di legno.una Oohfattucchiera! Oh, guardae comecon quale naturalezza muove le braccia senza problemi...<br>'''Geppetto''' {{NDR|Geppettoli arrivaraggiunge}}: Volpo! Felinetta!<br>'''Pinocchio''': Papà!<br>'''Geppetto''': OhScusatemi, Pinocchio, non farlo mai più. Er, scusate ma voi dueoggi non avete unaqualche bancarella da derubare?<br>'''Volpo''': E cosa abbiamo fatto primafino adesso? {{NDR|Felinetta lo guarda male}}<br>'''Geppetto''': Andiamo Pinocchio. Io non voglio che tu parli con loro..<br>'''Felinetta''': Oh, ma Geppetto carotesoro, stavamo solo giocando confacendo luigiocare.<br>'''Geppetto''': Giocherà con i suoi simili, grazie.<br>'''Felinetta''': HoE sentitoquali bene?sarebbero "Ii suoi simili"?<br>'''Geppetto''' {{NDR|andandosene con Pinocchio}}: AndiamoPinocchio, figliolonon voglio che vagabondi così... Nonpotresti farloperderti, maida piùsolo... Non devi farlo.<br>'''Volpo''': {{NDR|confuso}}Non Io non capiscoho capito... Cos'è? unUn ragazzo o una marionetta?<br>'''Felinetta''': EÈ 'ununa fantocciomarionetta, testapelliccia di rapaambulante... Puòe valerevale una fortuna! ...E eho sogià esattamenteidea adi chidove interesserà.andare per incassarla! {{NDR|ridono}}<br>'''Padre''': Non ti preoccuparepreoccuparti, figlio! Dimmimio, chite tila hariprendo rubatoio la palla. {{NDR|Felinetta, che teneva la palla, la passa a Volpo e scappa. Volpo si trova davanti il grande e grosso padre del bambino che lo indica}} RubiGliel'hai larubata pallatu, dinon mioè figlio, ehvero??<br>'''Volpo''': Ma veramente...! {{NDR|Il padre sgancia un destro a Volpo}}
 
*'''Lorenzini''': Ascoltatemi con attenzione! La prossima rappresentazione dovrà essere più spettacolare che mai! Tale che ogni ragazzo vorrà venire ad assistermi.<br>'''Felinetta''': Lorenzini, tesoro!<br>'''Lorenzini''': Felinetta. Sei qui per chiedermi lavoro?<br>'''Felinetta''': Vedo che ho scelto un momento perfetto... Ho sottomano qualcosa che ti porterà più spettatori che topi a Roma!<br>'''Lorenzini''': Ti ascolto...
 
*{{NDR|A scuola, Pinocchio tira un pugno a Licignolo facendolo cadere a terra}}<br>'''ProfessoreMaestro''': CheCosa cosa sta succedendoaccade nella mia classe?<br>'''Prefetto''': Quello nuovo ha dato un pugno a Lucignolo, professoresignor Maestro.<br>'''ProfessoreMaestro''': ÈTi chiedo... è vero?<br>'''Pinocchio''': Uh... no.No? {{NDR|il naso cresce}}<br>'''Saleo''': Ehi, Comecome hai fatto?<br>'''ProfessoreMaestro''': Silenzio! TuC'è nonuna mentirestiqualche mailontana me,possibilità perche caso,tu verostia mentendo?<br>'''Pinocchio''': Uh ... uh ... no.No! {{NDR|il suo naso si allunga}}<br>'''ProfessoreMaestro''': Sembra, che ciVi sono due tipispecie di bugiardi.bugie: Quellile conbugie che hanno le gambe corte, e quellile conbugie che hanno il naso lungo. E la tua è con tutta evidenza di quelle che hanno il naso. Quindi,lungo! tiAdesso daròvoglio concederti un'ultima possibilità perdi riscattartiredenzione: Sese non hai dato un pugno a Lucignolo, come hacaduto fattoper aterra finireda sul pavimentosolo?<br>'''Pinocchio''': Ehm... N-Nessuno ha picchiatodato Lucignoloun ...pugno Lucignolo... seLucignolo si è dato un pugno da solo.! {{NDR|il naso cresce sempre più}} UhEhm, voglioo diremeglio, un – un uomo si è salitoaffacciato – attraverso laalla finestra e gli ha picchiatodato Lucignoloun pugno, allora Lucignolo ha cercato di dargli un pugnocalcio ma l'ha mancato ed è caduto sulper pavimentoterra...! {{NDR|il naso colpisce il gesso della lavagna, la classe ride}}<br>'''ProfessoreMaestro''': Silenzio! Silenzio!!! {{NDR|il gesso fa starnutire Pinocchio, la segatura scorre per tutto il naso e il ProfessoreMaestro si accorge di avere la punta del naso di Pinocchio davanti a lui}} No... dai... {{NDR|aal Perfetto}} UnIl fazzoletto, presto... velocecorri! {{ NDR|il ragazzo non fa in tempo, Pinocchio gli starnutisce polvere di gesso in faccia. RisateI bambini ridono, mentre il prefetto pulisce gli occhiali}}<br>'''Pinocchio''': Sono stato io a dare un pugno a Lucignolo, signor Maestro... e mi dispiace...<br>'''Maestro''': La tua confessione è tardiva. Se c'è una cosa che non tolleroposso tollerare nella mia classe, è un bugiardo. OraVai fuori!<br>'''Pinocchio''' {{NDR|cammina mestamente fuori dalla classe, ma non può a causa del suo naso, così decide di dire la verità}}: SonoE iomi quellodispiace chedi haavere dato un pugnocalcio Lucignolo.a Mi dispiacelui... {{NDR|il suo naso si restringe}}<br>'''ProfessoreMaestro''': Fuori!<br>'''Pinocchio''': EdE èpiù colpadi setutto Lucignolodi èmi finitodispiace suldi pavimentoaver detto una bugia...<br>'''ProfessoreMaestro''': Fuori, Fuori!fuori Fuoriiti ho detto!<br>'''Pinocchio''' {{NDR|il suo naso ora di nuovo normale}}: Ma volevoio starevoglio conrestare voiqui a imparare... {{NDR|esce}}<br>'''ProfessoreMaestro''': Ora laragazzi classefaremo miun diràripasso di ciò che abbiamo imparato oggi...
 
==[[Explicit]]==
{{Explicit film}}
E fu così che Geppetto e Leona vissero felici e contenti! Luigi tra un calzino e l'altro continua a cantare e tutti i somarelli ritornarono ragazzi. Ah, ma non fu una cosa facile, dovettero fare un mucchio di buone azioni! In quanto a me, sto sul lago di Como e gioco a canasta con una coppia di locuste. Vi saluto miei giovani virgulti, se aveste bisogno di me fatemi un fischio così! E ricordatevi: i miracoli avvengono nel cuore! ('''Pepe''')
 
==Altri progetti==
Utente anonimo