Differenze tra le versioni di "Ultime parole famose"

*{{NDR|Novembre 2016}} Io penso che i parlamentari e le parlamentari si devono porre il tema che, se viene bocciata questa riforma [...], io penso che dobbiamo prenderne atto. Sai perché dico del Parlamento? Intanto perché – parlo di me: non mi sono confrontata con nessuno, nel senso che per chi mi conosce sa che uso in autonomia il mio pensiero e la mia testa – io penso che il giorno dopo, se ha vinto il no [...], ma se il Paese dice di no, tu ne devi prendere atto: non puoi andare avanti, perché non hai a quel punto l'autorevolezza ed è giusto rimettere il mandato da parte del premier [...], ma anche con la consapevolezza dei parlamentari. Tolgo l'alibi a chi pensa «tanto stiamo lì fino al 2018» perché pensano alla propria sedia: io non penso alla mia sedia. ([[Valeria Fedeli]])
::{{spiegazione|Nonostante la vittoria del no al Referendum Costituzionale, a cui fecero seguito le dimissioni dell'allora Presidente del Consiglio [[Matteo Renzi]], il 12 dicembre 2016 Valeria Fedeli giurerà come Ministro dell'Istruzione del Governo presieduto da [[Paolo Gentiloni]].}}
 
*{{NDR|14 giugno 2017}} Non ci sarà alcuna alleanza con la Lega, non faremo niente di simile alla Lega perché noi siamo il Movimento 5 Stelle, siamo un’altra cosa e faremo un altro tipo di percorso. […] Quando sento parlare di alleanze con la Lega è fantascienza allo stato puro. Quando sento parlare di convergenza anche di programma è sicuramente no. ([[Roberto Fico]])
*{{NDR|19 giugno 2017}} Io sono del Sud, sono di Napoli. Faccio parte di quella parte d’Italia che la Lega diceva: “Vesuvio lavali col fuoco”. Non ho nessuna intenzione di far parte di un movimento che si allea con la Lega Nord e non ho mai pensato di far parte di questo movimento. ([[Luigi Di Maio]])
*{{NDR|17 novembre 2017, rispondendo all'affermazione: “Le alleanze di sicuro non ne fate”}} Il giorno in cui il Movimento 5 Stelle (ma non succederà mai) si dovesse alleare con i partiti responsabili della distruzione dell’Italia, io lascerei il Movimento 5 Stelle. ([[Alessandro Di Battista]])
*{{NDR|24 gennaio 2018}} Noi con la Lega non faremo alcuna alleanza; sono culturalmente e geneticamente diversi da noi, quindi è impossibile. Anche perché noi non faremo alleanze con nessuno. ([[Roberto Fico]])
*{{NDR|21 febbraio 2018, rispondendo all'affermazione: “Mai governo con i 5 stelle”}} No, esatto. ([[Matteo Salvini]])
*{{NDR|7 marzo 2018}} Mai nella vita, quella dell’alleanza Lega-M5S è una fake news, un’invenzione surreale come la caccia al Salvini razzista, fascista e nazista che spaventa i bambini. ([[Matteo Salvini]])
::{{spiegazione|Il 1° giugno 2018 avviene il giuramento del Governo presieduto da Giuseppe Conte e sostenuto da un'alleanza tra [[Lega Nord]] e [[Movimento 5 Stelle]]. I leader dei due partiti, [[Matteo Salvini]] e [[Luigi Di Maio]], assumono gli incarichi rispettivamente di Ministro dell'Interno e di Ministro dello sviluppo economico, del lavoro e delle politiche sociali.}}
 
==Scienza==
111

contributi