Apri il menu principale

Modifiche

161 byte aggiunti ,  1 anno fa
→‎Citazioni: Satta Flores
*All'epoca vivevo a Parigi, ero molto giovane e come tanti vivevo il sogno del cambiamento, ma non mi rendevo conto di quello che stava realmente accadendo. Di lì a poco la rivoluzione avrebbe cambiato anche me. ([[Florinda Bolkan]])
*All'inizio non c'era grande tensione fra destra e sinistra. All'università, di notte, si giocava a pallone insieme. Ricordo anche Valle Giulia. Destra e sinistra quel giorno erano insieme. La rivolta generazionale si sposava benissimo con le nostre idee. ([[Teodoro Buontempo]])
*Allora forse eravamo patetici, grotteschi quando dicevamo che volevamo fare la rivoluzione in un giorno. Ma adesso siamo dei tristi. ([[Stefano Satta Flores]])
*Certamente c'è stato anche un conflitto generazionale che però è un conflitto caratteristico di quegli anni. Una delle chiavi di lettura del sessantotto è anche questo. La rivolta dei figli contro i padri. ([[Alberto Franceschini]])
*Che è stato tante belle cose {{NDR|il Sessantotto}}, almeno per chi come lui {{NDR|[[Guido Viale]]}} vi ha così appassionatamente partecipato. Ma deve anche aver prodotto necessariamente qualcosa di mediocre, se non addirittura di spregevole. Si pensi per un attimo alla deriva armata, minacciosa. In una parola: terroristica. ([[Beniamino Placido]])
6 850

contributi