Differenze tra le versioni di "Giorgio Gaber"

*Le [[parola|parole]], definiscono il mondo, se non ci fossero le parole, non avemmo la possibilità di parlare, di niente. Ma il mondo gira, e le parole stanno ferme, le parole si logorano invecchiano, perdono di senso, e tutti noi continuiamo ad usarle, senza accorgerci di parlare, di niente. (da ''Destra/sinistra'', disco 2, n. 7)
*''La patata per natura è di sinistra, | spappolata nel purè è di destra, | la pisciata in compagnia è di sinistra, | il cesso è sempre in fondo a destra.'' (da ''[[Destra e sinistra|Destra/sinistra]]'', disco 2, n. 7)
*''Il saluto vigoroso a pugno chiuso | è un antico gesto di sinistra, | quello un po' degli anni '20 un po' [[saluto romano|romano]] | è da stronzi oltre che di destra.'' (da ''[[Destra e sinistra|Destra/sinistra]'', disco 2, n. 7)
*''La risposta delle masse è di sinistra | con un lieve cedimento a destra. | Son sicuro che il bastardo è di sinistra, | il figlio di puttana è a destra.'' (da ''[[Destra e sinistra|Destra/sinistra]'', disco 2, n. 7)
*Bisogna assolutamente trovare il coraggio di abbandonare i nostri meschini egoismi e cercare un nuovo slancio collettivo magari scaturito proprio dalle cose che ci fanno male, dai disagi quotidiani, dalle insofferenze comuni, dal nostro rifiuto! Perché un uomo solo che grida il suo [[no]], è un pazzo. Milioni di uomini che gridano lo stesso no, avrebbero la possibilità di cambiare veramente il mondo. (da ''Mi fa male il mondo (seconda stagione)'', disco 2, n. 8)
6 871

contributi