Differenze tra le versioni di "Gotham (terza stagione)"

nessun oggetto della modifica
*'''Gordon''': Vuoi la verità? Va bene. Ho ucciso Mario. Ho finito di chiedere scusa. Ti avrebbe uccisa.<br/>'''Leslie''': Non è così.<br/>'''Gordon''': Ho visto il pugnale. Ho visto il pugnale e ho premuto il grilletto, e lo rifarei ancora. Era infettato.<br/>'''Leslie''': Sì, perché Jervis Tetch voleva punire te. Te, non Mario. Mario non si meritava tutto questo.<br/>'''Gordon''': Vuoi incolparmi per la sua morte? Bene! Se vuoi uscire da quella porta e non tornare non posso fermarti. Non ti aiuterà, però. Credimi. L'altro giorno sulla tomba di Mario mi hai chiesto come faccio ad andare avanti. Ora lo sai.
==Episodio 19, ''Tutti saranno giudicati''==
*'''Harvey Bullock''':Come è che nessuno nasconde mai qualcosa in un posto dove mi piacerebbe cercare? Chessò, una birreria, uno strip club...<br/>'''Gordon''': (O un casinò.<br/>'''Bullock'''): Esatto. Quello che chiedo è solo un po' di considerazione.
*'''Oswald''': Sparandomi, Ed, mi hai dato qualcosa per cui vivere: la vendetta.<br/>'''Edward''': Sì... a meno che...{{NDR|lo colpisce sulla fronte}}<br/>'''Oswald''': Cosa?!<br/>'''Edward''': Per vedere se eri vero.<br/>'''Oswald''': Dio!
*'''Oswald''': Lo scopriremo presto, no Edward?<br/>'''Edward''': Ti ho detto di non chiamarmi così.<br/>'''Oswald''': Come? Edward? Ma è il tuo nome, Edward. Edward. Edward, Edward, Edward, Edward, Edward...<br/>'''Edward''': Basta!
*'''Tetch''': Brilla, brilla, la dottoressa, da lei voglio una promessa: con me ad Arkham resterà, come il marito nella fossa sta.<br/>'''Leslie''': Carina.
*'''Edward''': IL MIO - GRIMARTELLO - E' STATO CONFISCATO! Ora siamo entrambi bloccati in questo buco umido il più del dovuto. Sarai contento.<br/>'''Oswald''': Le guardie ti hanno pestato?<br/>'''Edward''': Lo sai che l'hanno fatto.<br/>'''Oswald''': E mi fa felice. E perché ci tengono qui, perché non ci uccidono e basta?<br/>'''Edward''': Non lo so. A parte il primo incontro con una donna di nome Kathryn, non ho avuto contatti con il managment. Ma, ascoltando le guardie, ho capito che la Corte progetta un attacco alla città.<br/>'''Oswald''': Bene. Tu vuoi uccidermi e io voglio uccidere te. Ma stare chiusi qui non fa bene a nessuno dei due. Dobbiamo scappare.<br/>'''Edward''': C'è un solo modo perché sia possibile.<br/>'''Oswald''': Lavorare insieme.<br/>'''Edward''': Devono esserci delle regole.<br/>'''Oswald''': Nessun sabotaggio.<br/>'''Edward''': Ovvio. Aspettare di essere fuori per uccidere.<br/>'''Oswald''': D'accordo.<br/>'''Edward''': E ci diamo almeno sei ore, una volta scappati. Con te che vuoi accoltellarmi non riuscieri a concentrarmi, e questo non è bene.<br/>'''Oswald''': D'accordo. Con riluttanza.<br/>'''Edward''': Aiutiamoci reciprocamente ad evadere, così saremo liberi di ucciderci a vicenda fuori da qui.<br/>'''Oswald''': D'accordo. {{NDR|si stringono la mano}}
*'''Gordon''': Alfred, cos'è successo?<br/>'''Alfred''': Si tratta di Bruce. E' stato rapito.<br/>'''Bullock''': Oh, perché, perché non c'è niente di facile?!
*'''Bullock''': Da quanto è scomparso?<br/>'''Alfred''': Non lo so, potrebbero essere giorni, o settimane.<br/>'''Bullock''': Settimane?! Come fa ad essere sparito da settimane senza che tu lo sappia?<br/>'''Alfred''': Perché non me ne sono accorto. L'hanno rimpiazzato, va bene? Con... con un clone identico, creato a Indian Hill.<br/>'''Bullock''': Un secondo, alt, un passo indietro, m'è parso di sentirti dire "clone"?!<br/>'''Alfred''': Perché l'ho detto.<br/>'''Bullock''': Mi devo sedere.
*'''Bullock''': {{NDR|Alfred gli consegna i pezzi del gufo di cristallo}} Questo è il gufo? Che diavolo gli è successo?<br/>'''Alfred''': Jerome Valeska l'ha frantumato quando ha fatto irruzione nella villa. E' capace di ricomporlo?<br/>'''Bullock''': Non so neanche fare un puzzle. Mi verrebbe da pestare le tessere fino a farle entrare.
*'''Alfred''': Dov'è Gordon?<br/>'''Bullock''': Sta interrogando Kathryn Monroe.<br/>'''Alfred''': Cioè la donna della Corte dei Gufi?<br/>'''Bullock''': Sì... {{NDR|Alfred esce di corsa e Bullock lo insegue cioè no, no! Non la donna della Corte dei Gufi! Oddio, non lei!
*'''Alfred''': Okay, dimmi dov'è Bruce Wayne. O ti garantisco che te ne pentirai.<br/>'''Gordon''': Alfred, ci penso io.<br/>'''Kathryn''': Poliziotto buono poliziotto cattivo, pratica un po' stucchevole, non trovate signori?<br/>'''Alfred''': Sì, solo che io non sono un poliziotto, capisci? {{NDR|pugnala Kathryn alla mano}} Sono un maggiordomo!
 
==Episodio 20, ''Il giorno del giudizio''==
276

contributi