Differenze tra le versioni di "Gianni Baget Bozzo"

*La [[Democrazia cristiana]] ha svolto nel XX secolo la funzione che gli Stati della Chiesa hanno svolto per millequattrocento anni<ref>Da ''Cattolici e democristiani'', Rizzoli, 1994, p. 7. e p. 27.</ref>
*Sul fronte dell'anticlericalismo e dell'avversione alla Chiesa stiamo assistendo ad una vera e propria deriva, parallela a certe battaglie politiche. C'è una marea anticristiana che monta in Europa, un sentimento anticattolico. È difficile prevedere con esattezza cosa accadrà. Oramai la violenza non tocca più solo la politica bensì la parte simbolica della società. Quindi anche la Chiesa.<ref>Citato in Roberto Zuccolini, ''[https://web.archive.org/web/20160101000000/http://archiviostorico.corriere.it/2007/aprile/30/Baget_Bozzo_segno_dell_anticlericalismo_co_9_070430094.shtml Baget Bozzo: è il segno dell' anticlericalismo dilagante]'', ''Corriere della sera'', 30 aprile 2007, p. 3.</ref>
*[[Maurizio Costanzo|Costanzo]] non mi piace. Litigammo nel '94 quando fece trovare a [[Silvio Berlusconi|Berlusconi]] un pubblico di persone ostili. [[Bruno Vespa|Vespa]] invece ha creato ''[[Porta a Porta]]'', un capolavoro. È stato più utile lui di [[Maurizio Costanzo|Costanzo]]. ''Porta a Porta'' è la cosa più utile che ci sia per il centro-destra.<ref>Dall'intervista di [[Claudio Sabelli Fioretti]], ''Sette'', 11 marzo 2004; citato in [[Marco Travaglio]], ''[http://www.repubblica.it/2003/k/rubriche/cartacanta/27-novembr/27-novembr.html Carta Canta – Vespa a Vespa]'', ''Repubblica.it'', 27 novembre 2007.</ref>
*{{NDR|Sul possibile successore di [[Silvio Berlusconi]]}} Il problema non si è ancora posto, per il momento. Comunque attualmente le due ipotesi più probabili sono [[Gianfranco Fini]] e [[Giulio Tremonti]]. A pari merito. [...] Non vedo donne come futuro leader, in Forza Italia nessuna è pronta e nemmeno in tutto il centrodestra.<ref>Citato in ''[http://iltempo.ilsole24ore.com/politica/2008/08/26/918599-fini_tremonti_leader_corsa_dopo_silvio.shtml «Fini e Tremonti i leader in corsa per il dopo-Silvio»]'', ''Il Tempo.it'', 26 agosto 2008.</ref>
*La trasformazione dell'elettorato in pubblico televisivo ha innalzato la qualità della democrazia ed ha avvicinato la democrazia diretta a quella parlamentare, ha avvicinato così la democrazia occidentale al suo modello, la democrazia ateniese, forma originaria della democrazia diretta.<ref>Da ''[http://www.legnostorto.com/index.php?option=com_content&task=view&id=23917&Itemid=26 «L'identità del Pdl»]'', ''Il Legno Storto'', 11 gennaio 2009.</ref>
6 852

contributi