Differenze tra le versioni di "Malcolm (quinta stagione)"

Nessun cambiamento nella dimensione ,  2 anni fa
m
*Che cosa hai detto, Francis? Il rumore del mio fallimento è così forte che non riesco a sentirti. ('''Otto''')
*{{NDR|Sussurrando alla "tana dei sogni", un foro in un albero}} Vorrei che Malcolm e io fossimo amici per sempre. ('''Reese''')
*{{NDR|Il critico Cutler sta visitando l'albergo di Otto}} Ah, il Groto. Entrando la prima cosa che ci si domanda è quale dei cinque sensi verrà brutalizzato per primo. [...] La vista e l'olfatto restano piuttosto traumatizzati non appena l'ossequioso ristoratore ti porge la sua grossa mano sudaticcia., Comecome un orso che ha imparato a essere gentile per avere un po' di miele. [...] Poi gli avvoltoi bramosi cominciano a volteggiare sulla loro preda. Guardando l'arredamento ti prende un tale senso di sconforto e di squallore che per un attimo ti dimentichi perfino di farti timbrare il cartellino per il parcheggio. [...] Con l'intento di farsi passare per un albergo originale si sono giocati la carta della dipendente indigena. [...] E non contenti di rovinare la vacanza a una sola generazione, gli indigeni decidono di unirsi in matrimonio e di proliferare. La mia mente barcolla alla sola idea di un'invasione di migliaia di albergatori con la faccia scimmiesca che preparano il cappuccino... ('''Charles Cutler''')
 
===Dialoghi===
938

contributi