Differenze tra le versioni di "Televisione"

660 byte aggiunti ,  2 anni fa
→‎Beniamino Placido: Paragrafo Roversi
(+1)
(→‎Beniamino Placido: Paragrafo Roversi)
*La televisione presenta un mondo fatto di facce e di facciate, di immagini. Ti fa credere che è tutto lì. Ti fa dimenticare che dietro quelle facce, quelle facciate c'è un altro universo. Che lei, la televisione, non ha modo di esplorare.
*Ognuno si sente in dovere di esprimere – almeno una volta alla settimana – un' opinione fermamente sdegnosa sulla televisione. [...] Mai però che venga in mente [...] di chiedersi il perché di questo "pregiudizio sfavorevole" tenace e vischioso che nel loro cuore così affettuosamente albergano. Non sarà per caso – e per l'appunto – un pregiudizio?
 
===[[Patrizio Roversi]]===
*La tv aggressiva non mi piace, ma non è un problema di gusto, non è questione se mi piace o non mi piace. Ci sono delle cose che mi mettono a disagio ed altre che mi mettono a mio agio. Come nevrotico della tv mi fa star male.
*La tv è costretta ad essere sempre e comunque estremamente seduttiva, a commettere continuamente adescamento.
*Saranno un ottimo metadone le pay tv. È un gesto volontario, di cui esiste una reciprocità tra il telespettatore che sceglie e la televisione che mi da il prodotto che mi serve.
*Si diventa critici nei confronti della tv continuando a guardarla. Il senso non è assolutamente spegnerla.
 
===''[[Quinto potere]]''===
6 865

contributi