Differenze tra le versioni di "Massimo D'Alema"

*{{NDR|Sul confronto con [[Palmiro Togliatti]]}} D'Alema ha grandissima intelligenza politica, ma ha però meno esperienza e questo porta ad essere più impetuosi e meno attenti alle ripercussioni. ([[Nilde Iotti]])
*D'Alema, un grande stratega, le intuizioni storiche nascono sempre da grandi errori, come quando Colombo confuse l'America con le Indie. ([[Roberto Benigni]])
*D'Alema vale dieci Cofferati. Però ha avuto la grossa opportunità di cambiare la sinistra e non l'ha sfruttata. Mancanza di coraggio. ([[Alessandro Cè]])
*È un imbroglione che non vuole dare al popolo la costituente. La sinistra è bugiarda: vuole godere i frutti del maggioritario mettendosi la maschera delle riforme. ([[Umberto Bossi]])
*I progetti non lo interessano se non sono la giustificazione di un agire politico, {{NDR|...}} ricorda in caricatura il personaggio di Elikon nel ''Caligola'' di [[Albert Camus|Camus]]. ([[Bruno Trentin]])
6 864

contributi