Apri il menu principale

Modifiche

34 byte aggiunti ,  1 anno fa
m
+wikilink
*Ora vediamo come in uno specchio, in maniera confusa; ma allora vedremo a faccia a faccia. ([[Paolo di Tarso]], ''[[Prima lettera ai Corinzi]]'')
*Perché non si deve credere che uno specchio trattenga le immagini che ha riflesso, se d'una stella estinta ci giunge tuttora la luce? ([[Gesualdo Bufalino]])
*– Perché si devono coprire gli specchi {{NDR|durante un [[lutto]]}}? Cioè, che cosa c'è scritto sulla [[Bibbia]], sulla [[Torah]] o su altri libri a questo proposito?<br>– No, non è scritto sulla Bibbia, è solo una tradizione. È per liberarsi dalla vanità, liberarsi della sovrastruttura di farsi vedere per essere e basta.<ref>{{Cfr}} [[:w:it:Morte nell'ebraismo|Morte nell'ebraismo]]</ref> (''[[Transparent]]'')
*Quid est veritas? Questa domanda latina rivolta dal governatore della Giudea all'uomo di Nazaret trova risposta nell'anagramma est vir qui adest. Ma l'anagramma è un gioco e comunque il latino non si usa più. Vuol dire che la verità è chi ti sta di fronte? È nel tuo specchio? Ma nessuno conosce l'essenza degli specchi e nessuno penetra il loro segreto tranne [[Le avventure di Alice nel paese delle meraviglie|Alice nel paese delle meraviglie]]. ([[Luigi Pintor]])
*Sarò forse presuntuoso ma il mio specchio mi calunnia. ([[Gesualdo Bufalino]])
 
==Altri progetti==
{{interprogetto|wikt|preposizione=sullo|w_preposizione=riguardante lo}}
 
[[Categoria:Arredamento]]