Differenze tra le versioni di "Meccanica quantistica"

m
sistemo
m (sistemo)
*Se questi dannati salti quantici dovessero esistere, rimpiangerò di essermi occupato di meccanica quantistica! ([[Erwin Schrödinger]])
*Riassumendo, allora, il potenziale quantistico<ref>Grandezza introdotta da Bohm per superare alcuni problemi aperti della meccanica quantistica, e in base al quale gli eventi che accadono in un punto qualsiasi dello spazio influenzerebbero istantaneamente altri che avvengono a distanza.</ref> è in grado di costituire una connessione non locale [una connessione nell'universo che è più rapida della velocità della luce, in violazione della teoria di Einstein della relatività generale, che afferma che nulla può andare più veloce della velocità della luce], dipendendo direttamente dallo stato del tutto, in un modo che non è riducibile a un preassegnato rapporto tra le parti. Non solo determina un'attività organizzata e coordinata di interi insiemi di particelle, ma determina anche quale sottoinsieme relativamente indipendente, nel caso, ci può essere all'interno di un tutto più grande. ([[David Bohm]])
*{{NDR|Nel 1976}} Vi sono grandi difficoltà connesse alla meccanica quantistica attuali. È quanto di meglio si possa fare, ma non si deve supporre che essa sopravviverà indefinitamente in futuro. Ritengo molto probabile che in qualche tempo futuro avremo una meccanica quantistica migliorata in cui ci sarà un ritorno al determinismo, che giustificherà il punto di vista di [[Albert Einstein|Einstein]]. ([[Paul Dirac]])
 
===[[Albert Einstein]]===