Favola: differenze tra le versioni

175 byte aggiunti ,  4 anni fa
+1
mNessun oggetto della modifica
(+1)
Citazioni sulla '''favola'''.
 
*''È sbagliato | raccontar le favole | ai bambini per ingannarli, | bisogna | raccontarle ai grandi | per consolarli.'' ([[Marcello Marchesi]])
*La favola è l'esser delle cose, trasformato in genj umani, ed è la verità travestita in sembianza popolare: perché il poeta dà corpo ai concetti, e con animar l'insensato, ed avvolger di corpo lo spirito, converte in immagini visibili le contemplazioni eccitate dalla filosofia: sicché egli è trasformatore e producitore, dal qual mestiero ottenne il suo nome. ([[Giovanni Vincenzo Gravina]])
*La schiavitù, ai padroni soggetta, non osando dire ciò che avrebbe voluto, traspose le sue opinioni in brevi favole, ricorrendo, per schivare le accuse di calunnia, a scherzose invenzioni. ([[Fedro]])
 
==Altri progetti==
{{interprogetto|w_preposizione=riguardante la|preposizione=sulla|wikt}}
 
[[Categoria:Favola| ]]