Apri il menu principale

Modifiche

Nessun cambiamento nella dimensione ,  1 anno fa
m
nessun oggetto della modifica
==Citazioni di Thomas Carlyle==
*{{NDR|[[Maximilien de Robespierre]]}}, Arido, implacabile e impotente, monotono e affettato, infecondo come il vento di Harmattan.<ref name=Rud>Da ''The French revolution'', London 1955; citato in [[George Rudé]], ''Robespierre'', traduzione di Maria Lucioni, Editori Riuniti, 1981.</ref>
*Di tutte le cose che l’uomo può fare quaggiù, la più importante, la più meravigliosa è ciò che chiamasi Libro.<ref>Citato in [[Antonio Bruni]], ''[[s:Le biblioteche popolari in Italia dall'anno 1861 al 1869|Le biblioteche popolari in Italia dall'anno 1861 al 1869]]'', Firenze, Tipografia Eredi Botta, 1869, p. [[s:Le biblioteche popolari in Italia dall'anno 1861 al 1869/BelleDelle Biblioteche per il popolo#pag1|1]]</ref>
*Dopo tutto, la [[Storia]] è la vera Poesia; e la [[Realtà]], se interpretata in modo esatto è più grande del Romanzo. Anzi, nella giusta interpretazione della Realtà e della Storia risiede l'autentica Poesia. (citato in [[Harold Acton]], ''Gli ultimi Borboni di Napoli'')
*Felice colui che ha trovato il suo lavoro; non chieda altra [[felicità]]. (da ''Passato e presente'')
4

contributi