Differenze tra le versioni di "Madre Teresa di Calcutta"

 
===[[Christopher Hitchens]]===
*Nel suo modo di maneggiare il "vil metallo", come nei suoi rapporti con il potere, Madre Teresa governa un regno che appartiene, eccome, a questo mondo.
*Ha confuso di proposito la presunta distinzione tra sacro e profano, per non parlare della linea che separa il sublime dal ridicolo.
*Ero arrivato alla conclusione che Madre Teresa di Calcutta fosse non tanto un'amica dei poveri quanto un'amica della povertà. Lodava la povertà, la malattia e la sofferenza come doni dall'alto, e diceva alle persone di accettare questi doni con gioia. Era adamantinamente contraria alla sola politica che abbia mai alleviato la povertà in tutte le nazioni – e cioè dare potere alle donne ed estendere il loro controllo sulla propria fertilità. La sua celebre clinica di Calcutta in realtà non era che un ospizio primitivo, un posto dove la gente andava a morire, un luogo dove le cure mediche erano poche, quando non addirittura inesistenti (quando fu lei ad ammalarsi, volò in prima classe alla volta di una clinica privata in California). Le grandi somme di denaro raccolte venivano spese per la maggior parte nella costruzione di conventi in suo onore. Aveva fatto amicizia con tutta una serie di ricchi truffatori e sfruttatori, da Charles Lincoln della Lincoln Savings & Loans, alla ripugnante dinastia Duvalier di Haiti, accettando da entrambi generose donazioni di denaro che in realtà era stato rubato ai poveri.
*Ha confuso di proposito la presunta distinzione tra sacro e profano, per non parlare della linea che separa il sublime dal ridicolo.
*In effetti mi ha fatto molto piacere scoprire quanto della sua attività fosse disponibile su pellicola: penso per esempio la sua lode del dittatore albanese [[Enver Hoxha]]. C'è anche il filmato del suo servilismo verso i Duvalier: leccare i piedi ai ricchi invece che lavare i piedi ai poveri.
*Madre Teresa era meno interessata ad aiutare i poveri di quanto lo era nello sfruttare quella situazione di immenso squallore per diffondere il suo credo da fondamentalista cattolica.
*Madre Teresa può o non può avere aiutato i bisognosi, ma non è mai stata famosa per aver disturbato i potenti.
*Molto opportunamente, è stato detto che lei cura i moribondi perché qualsiasi cosa ti stesse capitando, fuorché morire, non ha realmente molto da offrire.
*Nel suo modo di maneggiare il "vil metallo", come nei suoi rapporti con il potere, Madre Teresa governa un regno che appartiene, eccome, a questo mondo.
*Non ho potuto non notare che – tanto per fare un esempio – si è schierata dalla parte della famiglia del dittatore Duvalier ad Haiti; che ha preso denaro – oltre un milione di dollari – da Charles Keating, il truffatore del fondo Lincoln Savings and Loans, benché le fosse stato spiegato che erano soldi rubati; che è stata un' alleata delle forze più reazionarie presenti in India e in molti altri Paesi; che recentemente ha fatto una campagna per impedire che l'Irlanda cessasse di essere il solo paese in Europa a proibire costituzionalmente il divorzio; che i suoi interventi capitano sempre nel momento più opportuno per sostenere le forze più conservatrici e oscurantiste.
*Perché non viene mai menzionato che il motivo da lei stessa dichiarato della sua attività è di acquisire proseliti alla sua causa fondamentalista e all'interpretazione più estremistica della dottrina cattolica? Se chiediamo alla maggior parte delle persone se concordano col pensiero del papa sul controllo delle nascite e sulla sovrappopolazione mondiale, per esempio, risponderà che è un pensiero piuttosto estremo. Bene, ecco qualcuno per il quale lo scopo della propria vita è propagandare la versione più estremistica di questo pensiero.
 
==Note==
15 644

contributi