Differenze tra le versioni di "Neffa"

2 919 byte aggiunti ,  3 anni fa
+11
(+3)
(+11)
*''Però poi arrivi tu, | ti siedi dove vuoi e butti giù | la mia malinconia di vivere | e tutto sembra già possibile per me.'' (da ''Il mondo nuovo'', n. 2)
*''Capita che mi sveglio all'alba quando l'aria è fresca | pensando alle mie illusioni di un'estate ormai persa.'' (da ''Il mondo nuovo'', n. 2)
*''Già si vedono | lampi all'orizzonte però, | nei tuoi occhi io mi salverò, | già si sentono tuoni aprire il cielo però | grida forte e sai che correrò.'' (da ''Cambierà'', n. 8)
*''Ora mi senti e ti sento | siamo una sola anima | e celebriamo il momento | e il tempo che verrà, | se chi decide ha deciso | che ora la guerra è la necessità, | io stringo i pugni e mi dico | che tutto cambierà.'' (da ''Cambierà'', n. 8)
 
===''Sognando contromano''===
'''Etichetta''': 2009.
 
*''Sono pronto per rialzarmi ancora, | è il momento che aspettavo è ora, | nonostante questo cielo sembri chiuso su di me | nessuno mi vede, | nessuno mi sente | ma non per questo io non rido più.'' (da ''Lontano dal tuo sole'', n. 2)
*''Sulla strada | troppe stelle spente, | la tua mano ora servirebbe, | troppa gente alza il dito | e poi lo punta su di me, | nessuno mi crede, davvero innocente | ma non per questo io non vivo più.'' (da ''Lontano dal tuo sole'', n. 2)
*''Meglio che non dici a nessuno | che in fondo ancora stai sperando, | meglio che non alzi la voce | se rompi il silenzio cantando.'' (da ''Nessuno'', n. 6)
*''Giorni d'estate che corrono via | verso le spiagge lontane, | giorni che vanno e ci lasciano qui | dove la pioggia cadrà.'' (da ''Giorni d'esatte'', n. 10)
 
===''Molto calmo''===
'''Etichetta''': Best Sound, Sony Music, 2013, prodotto da [[Franco Godi]].
 
*''Ci vuole poco a perdersi nelle storie che non esistono, | ognuno su una strada e poi fino a dove arriverà, | impariamo in fretta che si deve pretendere il massimo | però a volersi bene solo qualcuno ce la fa.'' (da ''Storie che non esistono'', n. 2)
*''Devi stare molto calmo, devi stare molto calmo, | molto calmo | quando pensano per te, quando senti su di te, | la pressione che c'è, | quando tutti intorno a te hanno le idee confuse | e le micie accese, | quando parli e lei non c'è, | è qualcosa che non puoi | controllare e sale, | quando scopri che anche tu non ti sai fermare | e vuoi fare male.'' (da ''Molto calmo'', n. 3)
*''Non riesco a non pensare a te | anche quando non vorrei | una via d'uscita anche se c'è, sembra sia introvabile, | ai miei amici che continuano a dirmi che non fai per me | rispondo che non voglio più star male perché non sei tu | ma la notte tardi vieni qui | e mi prendi le mani, | il tuo sguardo si fa serio e poi mi parli, e dici | questa volta io ritorno per restare, per sempre | ma finisce che era un sogno | al mio risveglio io ti cerco e non so dove sei.'' (da ''Dove sei'', n. 4)
*''I tuoi occhi non li scorderò | finché avrò da vivere | stai sicura che li troverei fra altri mille intorno a me.'' (da ''Dove sei'', n. 4)
*''Pensa se questi muri non ci fossero, | se i telefoni non suonassero per un attimo, | pensa a noi camminando fra i satelliti, | guarda in basso, il mondo adesso è così piccolo.'' (da ''Per sognare ancora'', n. 6)
*''Pensa se ci sentissimo più liberi | abbastanza da non volere più nasconderci, | se incontrandoci su un percorso senza ostacoli | cancellassimo tutti quanti i nostri limiti.'' (da ''Per sognare ancora'', n. 6)
 
===''Resistenza''===
*''Che importa se non faccio più in tempo adesso, | che vuoi che sia se poi il mondo mi scorderà, | caffè caldo dentro la tazzina, via la suoneria dal telefono, | resta tutto il tempo per le mie cattive abitudini.'' (da ''Sigarette'', n. 4)
*''Che importa se la gioia è di turno altrove | tanto nel mio stereo c'è un blues che mi salverà, | forse se cambiassi prospettiva le ombre lunghe non si vedrebbero, | forse poi i ricordi di me e te non brucerebbero così.'' (da ''Sigarette'', n. 4)
*''Quanta strada avrò fatto a vuoto lo sa Dio | e altre volte chissà dove stavo andando, | quanto tempo mi ci è voluto per capire | che nessuno è mai come te la stava raccontando.'' (da ''perPer fortuna c'è il mare'', n. 5)
 
==Note==
{{Pedia|I molteplici mondi di Giovanni, il cantante Neffa||(2003)}}
{{Pedia|Alla fine della notte (album)|''Alla fine della notte''|(2006)}}
{{Pedia|Sognando contromano||(2009)}}
{{Pedia|Molto calmo||(2013)}}
{{Pedia|Resistenza (Neffa)|''Resistenza''|(2015)}}