India: differenze tra le versioni

230 byte aggiunti ,  4 anni fa
==Citazioni==
*È l'India che ci ha dato l'ingegnoso metodo di esprimere tutti i numeri per mezzo di dieci simboli. ([[Pierre Simon Laplace]])
*È un'irritante ironia che le classi ricche nel ricco occidente tollerino magiche cure indù {{NDR|l'[[ayurveda]]}} ormai superate, mentre in India si mobilitano per adottare vaccini moderni ed antibiotici. ([[Richard Dawkins]])
*Il mio amore per l'India nasce dal fatto che nel subcontinente convivono religioni diverse, la cultura è antica e al tempo stesso distinta dai paesi limitrofi. A colpirmi, come fotografo, sono gli estremi e soprattutto le persone che vivono in povertà, in villaggi fermi alla metà del secolo scorso. E poi c'è tanta gente che vive per strada, in città moderne. Paesaggi, culture, geografie, persone e cibi tanto diversi da loro ma sempre aperti e ospitali. ([[Steve McCurry]])
*In India, come altrove, la documentazione del passato riflette le preoccupazioni del presente, tuttavia la consapevolezza storica è incastonata nei miti, nelle biografie dei personaggi illustri (la letterature delle ''carita''), nelle genealogie famigliari [...] e nelle storie delle famiglie regnanti in specifiche regioni. ([[Gavin Flood]])
25 573

contributi