Léon Bloy: differenze tra le versioni

2 157 byte aggiunti ,  4 anni fa
Inserisco una citazione, wikilink.
mNessun oggetto della modifica
(Inserisco una citazione, wikilink.)
[[Immagine:Léon_Bloy_1887.jpg |thumb|right|Léon Bloy]]
'''Léon Bloy''' (1846 – 1917), scrittore, saggista e poeta francese.
 
==Citazioni di Léon Bloy==
*La forma letteraria di [[Joris-Karl Huysmans|Huysmans]] ricorda quelle inverosimili [[orchidea|orchidee]] dell'India che fanno sognare così profondamente il suo des Esseintes, piante dalle esfoliazioni inattese, dalle inconcepibili fioriture, che hanno una maniera di vita organica quasi animale, atteggiamenti osceni o colori minacciosi, qualcosa come appetiti, istinti, quasi una volontà.<br />Spaventa per forza dominata, violenza repressa, vitalità misteriosa.<br />Huysmans concentra idee in una sola parola e comanda ad un numero infinito di sensazioni di stare nell'angusto involucro di una lingua da lui dispoticamente piegata alle ultime esigenze della più irriducibile concisione. La sua espressione sempre armata e in atto di sfida, non sopporta mai costrizioni, neppure quella di sua madre, l'Immagine, che oltraggia alla minima velleità di tirannia e trascina continuamente, per i capelli o per i piedi, nella tarlata scala della Sintassi atterrita.
:''La forme littéraire de Huysmans rappelle ces invraisemblables orchidées de l'Inde qui font si profondément rêver son des Esseintes, plantes monstrueuses aux expholiations inattendues, aux inconcevables floraisons, ayant une manière de vie organique quasi animale, des attitudes obscènes ou des couleurs menaçantes, quelque chose comme des appétits, des instincts, presque une volonté.<br />C'est effrayant de force contenue, de violence refoulée, de vitalité mystérieuse.<br />Huysmans tasse des idées dans un seul mot e commande à un infini de sensations de tenir dans la pelure étriquée d'une langue despotiquement pliée par lui aux dernières exigences de la plus irréductible concision. Son expression, toujour armée et jetant le défi, ne supporte jamais de contrainte, pas même celle de sa mère l'Image, qu'elle outrage à la moindre velleité de tyrannie et qu'elle traîne continuellement, par le cheveux ou par les pieds, dans l'escalier vermouleux de la Syntaxe épouvantée.''<ref>Da ''Sur la tombe de Huysmans'', [https://archive.org/stream/surlatombedehuys00bloy#page/18/mode/2up pp. 19-20]</ref>
 
==''L'anima di Napoleone''==
==Citazioni su Léon Bloy==
*Per Bloy – è il caso di insistere – non c'è nulla di così rivelatore come l'inspiegabile. Un passo oscuro della Scrittura, un personaggio storico irriducibile alle norme correnti, possono far sospettare ad altri che vi siano lacune nel testo o informazioni insufficienti nella storia. Lo spirito di Bloy rovescia queste ipotesi rassicuranti: l'incomprensibile riempie di gioia un cuore avido di mistero. L'inintellegibile non può essere ricondotto alla ragione umana, ma è il segno manifesto di una ragione più impenetrabile. ([[Albert Béguin]])
 
==Note==
<references />
 
==Bibliografia==