Differenze tra le versioni di "Materia"

173 byte aggiunti ,  3 anni fa
+quote
(corsivo)
(+quote)
*Rigorosamente parlando, anche ciò che ciò che a noi appare inanimato e materiale è un'esistenza che si partecipa della nostra esistenza, un modo di [[coscienza]] che si partecipa della nostra coscienza, un soggetto che comunica col nostro soggetto. ([[Piero Martinetti]])
*Sembra probabile che non ci sia sulla superficie della terra nessuna particella della materia che non abbia fatto parte dell'uomo. Questo ragionamento poi non è limitato alla nostra specie, ma vale anche per qualsiasi altro ordine di animali e piante, o per ogni altro essere; infatti tutti sono stati trasformati gli uni negli altri mediante innumerevoli e continue rivoluzioni, così che non c'è nulla di più certo del fatto che ogni cosa materiale è tutte le cose, e che tutte le cose si riducono a una sola. ([[John Toland]])
*Senza la coscienza la materia non sarebbe nell'universo, a fluttuare in attesa che un altro componente le dia realtà, coscienza, esistenza o vivacità. ([[Jane Roberts]])
*Siamo materia, ma da questa materia (proprio come se fosse una madre) nascono livelli superiori dell'essere, che fanno sì che noi risultiamo di più della materia inanimata, e infatti siamo «animati» (cioè dotati di anima), e poi anche di più della semplice animazione come vita biologica e vita sociale. ([[Disputa su Dio e dintorni|Vito Mancuso, ''Disputa su Dio e dintorni'']])
 
Utente anonimo